“Preferenze raddoppiate: vuol dire che abbiamo lavorato bene”

Netta affermazione del sindaco uscente che ottiene una prestazione migliore rispetto all'ultima consultazione, quando però le liste erano tre

 Alessandro Granella

Con 295 voti, Alessandro Granella si conferma sindaco di Bregano. Al terzo mandato, la sua rielezione è avvenuta senza ombre: “ Ho raddoppiato le preferenze rispetto alla passata consultazione – il commento a caldo di Granella – vuol dire che il lavoro fatto è piaciuto”.

Gianni Armiraglio e “La casa degli Italiani” si sono fermati a 103 preferenze mentre le schede bianche o nulle sono state 46.

E ora si ricomincia con slancio per concludere ciò che avevamo iniziato e per fare quanto annunciato durante la campagna elettorale. A fine mandato arriveremo al referendum per chiedere alla popolazione se procedere alla fusione dei tre paesi dell’Unione”.

Soddisfatto si dice anche Armiraglio: “Sapevamo di avere poche possibilità ma abbiamo ottenuto l’appoggio di un quarto del paese. E ora faremo opposizione puntuale e precisa sulle questioni che ritniamo più delicate come acquedotto, servizi e PGT che presenta diverse problematiche e lacune“.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 maggio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore