Dieci “ghisa” da Milano, per dare manforte ai vigili di Malpensa

L'accordo è passato attraverso le Prefetture di Varese e Milano: gli agenti saranno in carico al comando dell'Unione Ferno-Lonate, che riattiverà anche un ufficio al Terminal 1

polizia locale lonate pozzolo ferno malpensa

Da Milano arrivano dieci “ghisa”, dieci vigili che presteranno servizio a Malpensa. Per “tenere” ordine nei tre mesi in cui su Malpensa arriveranno migliaia di passeggeri in più, per la chiusura di Linate.

I dieci agenti affiancheranno la Polizia Locale dell’Unione Ferno e Lonate, che normalmente sono in servizio intorno all’aeroporto e si occupano anche delle verifiche sui parcheggi. «Stiamo concludendo ora la convenzione con Milano» spiega il sindaco di Ferno Filippo Gesualdi. Il tutto è passato dai tavoli con le due Prefetture di Varese e Milano, che «hanno coordinato».

«Su questo siamo ben avanti» dice fiducioso Gesualdi. Gli agenti opereranno in particolare per «le problematiche legate al traffico e ai parcheggi», gli eventuali verbali saranno emessi dal Comando dell’Unione di Ferno e Lonate.
In vista del “boom” tra luglio e ottobre poi i sindaci Gesualdi e Nadia Rosa hanno «chiesto a Sea di attivare un ufficio attrezzato al Terminal 1». Di fatto, riattivare uno spazio che esisteva negli anni Duemila ed era scomparso dopo il dehubbing di Alitalia e gli anni più bui di Malpensa, quando i saloni del T1 erano quasi deserti.

di roberto.morandi@varesenews.it
Pubblicato il 12 giugno 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore