Due giorni in piazza con la Croce Rossa: una festa aperta a tutti

Si terrà sabato 15 e domenica 16 giugno la festa del Comitato locale della Cri. Coinvolti anche Lilt e Asst Valle Olona per screening alla tiroide

asst valle olona

Due giorni di eventi ma anche controlli e informazioni. Il prossimo weekend, 15 e 16 giugno, torna in piazza San Giovanni a Busto Arsizio la festa della Croce Rossa. Organizzato dal Comitato locale e dal suo presidente Simona Sangalli, anche per l’edizione 2019, la CRI trova al suo fianco la Lilt e l’Asst Valle Olona.

«Fare squadra con il terzo settore ha un valore estremamente importante soprattutto in un periodo come questo di carenza di medici» ha commentato il direttore sanitario dell’Asst Paola Giuliani che ha ringraziato le associazioni di volontariato capaci di fare rete per offrire servizi di qualità ai cittadini.  Un obiettivo sottolineato anche dal direttore socio sanitario della Valle Olona, dr Dell’Acqua, che ha rimarcato il valore della prevenzione ma anche della sensibilizzazione su determinate tematiche.

In piazza San Giovanni, la CRI proporrà i due temi che caratterizzano l’iniziativa della Croce Rossa nazionale: « Proporremo, infatti, – spiega la presidente- una riflessione dal titolo “Non sono un bersaglio” contro il crescente fenomeno delle aggressioni in corsia. Lo scorso anno si sono registrati 3000 episodi di violenza contro operatori sanitari in divisa, anche se ne sono state denunciate all’Inail solo 1220. Si tratta di un’urgenza che si sta trasformando in emergenza da Nord a Sud».

L’altro tema di sensibilizzazione è rivolto ai giovani e all’abuso di alcolici attraverso il test Quixa che, attraverso un visore, permette di sperimentare le difficoltà della guida in stato di ebrezza.

Sabato 15 giugno dalle ore 16.00 saranno aperti gli stand con le consuete attività legate al percorso salute con la misurazione gratuita di pressione e glicemia da parte delle Infermiere Volontarie.

Durante il pomeriggio i Giovani della Croce Rossa, proporranno per i più piccoli (da 5 a 13 anni) alcune attività di intrattenimento con truccabimbi e palloncini più un simpatico spettacolo di Magia. Sarà inoltre presente un banchetto di frutta e gadget da offrire alla popolazione.

Dalle ore 19.00 alle 21.00, sempre in Piazza San Giovanni, un duo musicale “Swing & Song” allieterà il momento dell’apericena che sarà gustabile presso il Bar “Il Duetto”.

Nel tardo pomeriggio, sempre i Giovani della Croce Rossa membri del Team di Educazione alla Sicurezza Stradale, proporranno dei test e delle prove pratiche al fine di condividere uno stile di vita sicuro nei percorsi stradali. Dopo le ore 21, per i ragazzi adolescenti sarà  possibile affrontare l’esperienza Quixa.

Domenica 16 giugno in piazza San Giovanni dalle ore 9.00 alle ore 13.00 ci sarà il momento istituzionale della Croce Rossa che riproporrà gli stand del giorno precedente, ed inoltre, in collaborazione con un medico endocrinologo della LILT Dott. Giovanni Trotti, ed il Primario della Radiologia dell’Ospedale di Busto A., Dott. Pietro Bernasconi, su un ambulatorio mobile verrà effettuato uno screening gratuito per individuare le patologie della tiroide con visite effettuate dal Dott. Trotti completate, se necessario, da ecografie effettuate dal Dott. Bernasconi. La scelta della tiroide non è casuale ma è un tributo all’attività promossa negli anni ’50 dall’allora primario Mascheroni che fondò un centro d’eccellenza capace ancora oggi di attrarre numerosi pazienti da tutt’Italia.

Alle ore 11,30 sarà celebrata da Mons. Pagani la S. Messa in Basilica, alla quale seguirà la benedizione del personale e dei mezzi di Croce Rossa.

La cittadinanza è invitata a partecipare a questa due giorni dedicati alla prevenzione ma, soprattutto, alla sensibilizzazione sulle tematiche della sanità.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 giugno 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore