Il giorno speciale di Ginetto Grilli: al mattino il libro e alla sera la benemerenza civica

Doppio omaggio al poeta e cultore del dialetto bustocco: al mattino la presentazione del libro scritto da Marilena Lualdi e alla sera la consegna della civica benemerenza

Ginetto Grilli

Il prossimo 24 giugno il suo nome sarà scolpito sulla grande lastra marmorea insieme ai nomi di molti altri “grandi” bustocchi in occasione dell’assegnazione della benemerenza civica che si svolge ogni anno in occasione della festa patronale di San Giovanni, ma un altro evento, che lo riguarda, si aggiunge al ricco programma della Giornata del Ringraziamento in occasione della Festa patronale di San Giovanni.

Lunedì 24 giugno alle ore 12.15 la sala Monaco della Biblioteca Gian Battista Roggia ospiterà la presentazione del libro “In viaggio con Ginetto – Storie di riconoscenza a un maestro nella cultura e nella vita” a cura di Marilena Lualdi. Alla sera, al teatro Manzoni dalle 21, la consegna della civica benemerenza.

Si tratta di un omaggio a Ginetto Grilli, noto poeta e cultore della lingua e delle tradizioni bustocche, che nella serata di lunedì al teatro Manzoni sarà proclamato, appunto, cittadino benemerito.

Generico 2018

Che cosa significa viaggiare con Ginetto Grilli? Passeggiando sotto casa, condividendo una serata ufficiale o spontanea, spingendoci fino in un altro Paese, si impara sempre. Il libro è un omaggio a un maestro di cultura e umanità. Parte da un disegno magnifico, quello della giovane artista Silvia Cassani, passa dai racconti di Marilena Lualdi e raccoglie i contributi preziosi del Tavolo delle Identità, grazie all’assessore alla Cultura Manuela Maffioli, e di altre persone importanti nella vita di Grilli.

Scrive l’assessore in una delle pagine del libro: «Viaggiare con Ginetto ogni volta è una grande lezione. L’identità, che così tanto e così bene gli appartiene, e che ho chiesto fosse una mia delega, è piena consapevolezza. Una luce, che viene dal passato, in grado di rendere meno incerto il selciato dei prossimi passi del nostro incedere verso il futuro. Un sapere imprescindibile. Qualcosa da tenere sempre nello zaino. Come fa lui col suo, colmo di vita, che porta sempre con schiena dritta e passo fermo, fermissimo».

Il volumetto si propone anche di sostenerne un altro, I Promessi Sposi, illustrati da Silvia: le sue immagini – come dice mamma Chiara – con il suo talento autistico potrebbero aiutare altri bambini.

Orlando Mastrillo
orlando.mastrillo@varesenews.it

Un cittadino bene informato vive meglio nella propria comunità. La buona informazione ha un valore. Se pensi che VareseNews faccia una buona informazione, sostienici!

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 20 Giugno 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.