Le sale studio del Maga ora aprono anche di lunedì

La richiesta, formulata dagli studenti attraverso una petizione, è stata accolta dal Maga e sostenuta dal Lions Club Gallarate Seprio: si parte da lunedì 10 giugno

museo maga

Grazie al Lions Club Gallarate Seprio prosegue l’impegno del Maga verso gli studenti, ribadendo una visione in cui i giovani sono al centro della propria politica culturale.

Dal 10 giugno 2019, infatti, le sale studio del museo rimarranno aperte anche di lunedì, tradizionale giorno di chiusura al pubblico. L’iniziativa, nata da una precisa richiesta degli studenti, è stata promossa dal Premio Nazionale Arti Visive Città di Gallarate e resa possibile grazie al contributo del Lions Club Gallarate Seprio che, per un intero anno, sosterrà tutti gli oneri derivanti dall’apertura straordinaria degli spazi a piano terra del museo.

L’accesso alla sala studio di lunedì sarà riservato solo agli iscritti all’Associazione Amici del MA*GA, dalle 9.00 alle 17.00.

Il Lions Club Gallarate Seprio, per agevolare gli studenti e promuovere la fidelizzazione all’Associazione, acquisterà 150 card Young Amici del Maga che donerà agli studenti consentendo loro di poter accedere alla sala studio di lunedì.

La presentazione ufficiale dell’iniziativa e la cerimonia di consegna delle card si terrà domenica 9 giugno 2019, alle ore 16.30, al Maga in Sala Arazzi Ottavio Missoni. Saranno presenti Sandrina Bandera e Emma Zanella, presidente e direttore del Maga, Donatella Sonvico, presidente Lions Club Gallarate Seprio e Giovanni Orsini, presidente del Premio Nazionale Arti Visive Città di Gallarate.  Inoltre, a partire dalle ore 16.30, l’ingresso in museo sarà gratuito.

Si conferma così l’attenzione del Maga verso i giovani che vedono nel museo un luogo dedicato alla cultura contemporanea italiana e internazionale, un ambiente che ospita importanti esposizioni, conferenze, incontri con gli autori, arena destinata a spettacoli teatrali e musicali, ma anche uno spazio di studio e di condivisione con altri giovani del territorio.

«Siamo riconoscenti al Lions Club Gallarate Seprio e al Premio Gallarate – dice Emma Zanella -che hanno deciso di sostenere questo progetto dedicato agli studenti e all’Associazione Amici perché con esso si rafforza il ruolo del museo come luogo di inclusione, aperto sette giorni su sette, capace di ascoltare e di offrire occasioni di incontro, studio e condivisione».

«Il sostegno ai bisogni sociali delle nuove generazioni – afferma Donatella Sonvico – è al centro della politica culturale della Associazione Internazionale dei Lions Clubs che include, fra i suoi scopi, il prendere attivo interesse al bene civico, culturale, sociale e morale della Comunità. Il Lions Club Gallarate Seprio ha inteso accogliere la richiesta degli studenti per fidelizzarli alla Associazione Amici del Maga, fornendo loro uno spazio privilegiato di studio e di incontro, evidenziando che l’area “Giovani” fa parte di una delle cinque aree di service della Associazione Internazionale dei Lions Clubs».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 giugno 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore