Ubik, gli appuntamenti letterari della settimana

Venerdì 14 al Santuccio Dino Azzalin presenta il suo nuovo romanzo, mentre domenica in libreria nuovo romanzo per la varesina Margherita Belardetti

libri

Sono due gli appuntamenti letterari della settimana organizzati dalla libreria Ubik di Varese.

Venerdì 14 giugno, alle 21 al teatro Santuccio di via Luigi Sacco 10, Dino Azzalin presenterà il suo primo romanzo, “Una lunga giornata“, editore SE. Interverranno Maurizio Lucchi, direttore de La Prealpina, e Diego Pisati giornalista Cultura e Spettacoli dello stesso quotidiano.

La presentazione sarà arricchita da letture di Anna Sala e Marita Viola, con incursioni musicali di Ermanno Librasi.

Il romanzo si sonda tra Stresa e sponde del lago Maggiore, nell’arco temporale di un giorno e una notte. Il protagonista Philippe, maturo dongiovanni della zona, viene posto in stato di fermo giudiziario perché pesantemente sospettato della sparizione di Doris, giovane figlia di Ruxana, sua bella e conturbante compagna. Sottoposto all’interrogatorio dell’ispettore Antonio Argento, Philippe rivive in modo surreale tutta la sua vita. Le capacità introspettive di Philippe, ma anche l’abilità investigativa di Argento fanno scaturire un inusuale rapporto umano che si rivelerà utile anche per dipanare il mistero. Un dialogo singolare, che non è quello tra investigante e investigato bensì quello tra due uomini che ripercorrono alcune tappe salienti delle loro esistenze. Tra le pagine scorrono il sentimento, la poesia l’intrigo e l’eros, mai esibiti frontalmente piuttosto come naturale comparto di una storia segreta, che solo il lettore attento saprà scoprire tra le scoscese geografie del desiderio e le latitudini morbose dell’amore. Con sorpresa finale, anzi più di una….

Domenica 16 giugno, alle 11 in libreria, la varesina Margherita Belardetti presenterà il suo nuovo romanzo “Se son donne fioriranno“, edizione Piemme: condurrà l’incontro Nicoletta Matricardi.

Elisa, sessantenne di fresca data, bibliotecaria in pensione, è l’ex moglie di un avvocato in carriera che ha buttato la grisaglia alle ortiche. Madre appassionata di una figlia ormai adulta e residente in una grande città del nord Europa, nonché affettuosa proprietaria di una gatta psicolabile, Nina – detta Prozac nei periodi di turbe -, vive le sue giornate con spirito da ragazza. Mille progetti sempre interrotti e una buona dose di improvvisazione: riordina casa, rimesta nei ricordi, osserva e commenta quanto le accade intorno, si accalora in consigli e rabbuffi alla figlia, sogna le gite in montagna che una caviglia rotta la costringe a rinviare e, quando questo suo tempo a singhiozzo glielo permette, scrive. Anche l’amore, mascherato dalle difese e dagli impacci dell’età matura, si riaffaccia nella vita di Elisa. Prende le vesti di tre campioni maschili che più diversi non potrebbero essere, ma che le permettono di riassaporare tutto il corredo emotivo che pareva dimenticato – batticuori, aspettative, rabbia, eros, indignazione, sfottò. Insieme al teatro amoroso, però, in lei si fa strada una consapevolezza nuova: non sarà nella relazione con un uomo il suo compimento. E nemmeno nel ruolo di madre.   Perché anche Elisa sta crescendo: infatti è solo una distorta visione delle cose a far sì che oggi l’invecchiare sia dipinto come decadenza, quando invece è una forma alta di crescita, di messa a fuoco di se stessi. E così Elisa scopre che la aspetta una nuova fioritura: un tempo tutto suo, per mettere a frutto i talenti accantonati – a malincuore – per tutta la vita.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 giugno 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore