Sei varesotti “a sedile fisso” convocati per le regate in Galles

La delegazione della FICSF parteciperà alle gare di Aberporth con un totale di 16 atleti: tris di Corgeno, un convocato per Renese, Arolo e Cerro

selezione italiana canottaggio sedile fisso 2019

Ci sono anche sei canottieri del Varesotto tra quelli selezionati dal coordinatore tecnico Roberto Moscatelli per partecipare alle regate di canottaggio organizzate in Galles dalla Welsh Sea Rowing Association che rappresentano il primo appuntamento stagionale del 2019 per l’attività internazionale della Federazione a sedile fisso (FICSF).

Alla trasferta britannica parteciperanno in tutto 16 atleti suddivisi tra le due barche maschili e le due femminili che gareggeranno domenica 16 giugno ad Aberporth contro gli equipaggi gallesi a bordo delle imbarcazioni denominate Celtic Longboats, ognuna delle quali prevede quattro vogatori con timoniere.

La Canottieri Corgeno sarà rappresentata da Stefano Scolari (Ita1 M), Edoardo Caramaschi (Ita2 M) ed Elisa Caramaschi (Ita1 F); per lo Sport Club Renese ci sarà Jody Felli (Ita1 M), per l’Arolo convocato Diego Fattoretto (Ita2 M) mentre Matilde Brunati (Ita2 F) sarà la portacolori del Cerro. Dopo gli allenamenti di sabato e le prove con equipaggi maschili e femminili, saranno disputate anche le regate miste con due uomini e due donne su ciascuna imbarcazione.

«Un ringraziamento agli amici gallesi per l’invito, in particolare a Samantha English per il prezioso coordinamento – spiega il presidente federale Marco Mugnani – La nostra rappresentativa federale andrà in Galles per ben figurare come avvenuto già nel 2018: sono particolarmente lieto anche per l’interscambio di esperienze che avverrà presso lo Sport Wales National Centre con i migliori atleti gallesi».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 giugno 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore