L’ospedale assume 17 chirurghi per il pronto soccorso

L'annuncio del direttore generale che spera di risolvere entro la fine dell'anno la grave carenza di personale dell'azienda

pronto soccorso

Decreto Calabria, 17 nuove assunzioni a tempo indeterminato e un possibile accordo con l’Università dell’Insubria.

Una boccata d’ossigeno è arrivata questa mattina per il reparto così delicato del pronto soccorso all’ospedale di Varese. È lo stesso direttore generale della Sette Laghi Gianni Bonelli a dare notizia della firma di 17 assunzioni ( tra cui alcune stabilizzazioni) di chirurghi che verranno impiegati per colmare i buchi di organico nei reparti di emergenza urgenza aziendali.

Innanzitutto al PS di Varese dove, nonostante il reclutamento su base volontaria di personale extra orario di lavoro, c’erano ancora alcuni turni scoperti. Ma la stessa delibera servirà per il Galmarini di Tradate, da tempo in difficoltà, e per Cittiglio.

E se per i medici la buona notizia è di questa mattina, per il comparto, soprattutto infermieri, si contano ormai i giorni che mancano alla conclusione degli orali dell’esame in corso. Il concorso, a cui si erano iscritti quasi 2000 candidati anche se poi, di fatto, se ne sono presentati “solo” 780 è nella fase conclusiva delle prove orali. Dopo verrà stilata la graduatoria a cui attingere: mancano almeno 20 infermieri professionali. Con il “Decreto Calabria” che permette di allentare i parametri economici legati alle assunzioni e, soprattutto, di reclutare gli specializzandi nell’ultimo anno di percorso formativo , l’asst Sette Laghi è fiduciosa che, a fine anno, i grossi problemi di personale, che oggi lamenta l’azienda, saranno superati in larga parte.

di
Pubblicato il 04 luglio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore