Alla scoperta del Monte San Giorgio, un viaggio nel tempo di 60.000 anni

In questo video-reportage vi portiamo alla scoperta del lato “archeologico” del Monte San Giorgio, con i suoi reperti millenari e le prospettive per il futuro

Guardando una singola parete di roccia si possono guardare tutti insieme 60.000 anni di storia. È uno dei segreti del Monte San Giorgio, l’area compresa tra Italia e Svizzera che è patrimonio Unesco.

Nel video-reportage realizzato in collaborazione con Varese 4U – Archeo vi raccontiamo quali sono i segreti di questo monte patrimonio dell’umanità raccontati da chi li vive da vicino.

Per chi fosse interessato a visitare i luoghi mostrati nel video la parete nella Val Mara (dove ci sono anche le pozze tra le cascate) è qui mentre tutte le informazioni sulle guide del Monte San Giorgio sono disponibili qui. La Cava La Brusada è invece nel territorio di Saltrio ed è raggiungibile seguendo le indicazioni spiegate qui.

Tour V4U – Archeo: oggi visitiamo il Monte San Giorgio

di marco.corso@varesenews.it
Pubblicato il 28 agosto 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore