Tour V4U – Archeo: oggi visitiamo il Monte San Giorgio

Martedì 23 e mercoledì 24 luglio la terza tappa del tour "V4U - Archeo" ci porterà alla scoperta dei tesori nascosti del Monte San Giorgio in uno straordinario viaggio a spasso nel tempo

monte san giorgio

Protagonista della terza tappa del tour V4U – Archeo è il sito Unesco di Monte San Giorgio, formato da un piccolo gruppo montuoso situato tra il Canton Ticino in Svizzera e la provincia di Varese.

Il tesoro nascosto fra le sue rocce, fossili risalenti al Triassico Medio, racconta un affascinante capitolo della storia della Terra.

Il Monte San Giorgio è coinvolto nel progetto Varese4U – Archeo insieme ad altre sette realtà, tre delle quali sono iscritte alla lista del Patrimonio Mondiale dell’Umanità: l’area di Castelseprio Torba, il Sacro Monte di Varese con il Monastero San Francesco e l’Isolino Virginia. A queste si aggiungono l’area archeologia di Angera, il Monastero di Cairatel’area di Monsorino di Golasecca la necropoli Longobarda di Arsago Seprio.

Da qui a settembre ve le racconteremo una per una in un tour a tappe che coinvolgerà istituzioni, associazioniRegione LombardiaSovrintendenza ai beni culturali nonché le nove realtà economiche che hanno dato vita al progetto.

Il racconto live della giornata

Il sito Unesco del Monte San Giorgio si presenta così come appare nella mappa.

Oggi il tour di Varese4U – Archeo parte da Porto Ceresio.

E’ qui che incontriamo Jenny Santi, sindaco della città, e Titta Bernasconi, il municipale di Brusino Arsizio.

Facciamo tappa all’Infopoint di Porto Ceresio, in piazzale Luraschi, fondamentale per lo sviluppo turistico. Ci accolgono due studentesse dell’Isis Valceresio che qui stanno svolgendo un periodo di alternanza scuola-lavoro.

Il tour prosegue alla volta del “Piccolo Museo Ricordi di un Tempo“, che si trova nello stabile della stazione e può essere visitato ogni sabato dalle 15 alle 17, oppure ogni giorno su appuntamento.

Non si tratta dell’unico museo dove sono conservati oggetti, documenti e cimeli del passato. Bastano pochi minuti a piedi per raggiungere il Museo Etnografico Appiani Lopez, situato nel centro storico.

A Porto Ceresio, nell’area delle spiagge, le analisi confermano acque pulite da ormai 13 mesi consecutivi.

Ma le proposte sono tante: escursionismo, sport, arte e cultura.

Lasciamo le rive del lago per spostarci a Besano, uno dei cinque comuni che fanno parte della Convenzione Monte San Giorgio. Famosissimo è il Museo dei Fossili dove è esposto il modello in resina di un Besanosauro e dove sono conservati numerosi fossili ritrovati sul Monte San Giorgio.

Qui ci accoglie Irene Cinti, addetta alla comunicazione e social media marketing del museo, e spiega: “Tra le attività proposte, oltre alle visite guidate, ci sono laboratori didattici per bambini e ragazzi, conferenze scientifiche e attività di promozione del territorio“.

Mercoledì 24 luglio la nostra giornata inizia a Clivio, dove si trova il Visitor Center Monte San Giorgio.

Il centro propone ai visitatori un viaggio reale tra i tesori celati del Monte San Giorgio, oltre che un viaggio virtuale attraverso la tecnologia 3D.

Lasciata Clivio arriviamo in territorio elvetico, a Meride, per una visita al Museo dei fossili.

Dal borgo si parte per la passeggiata che porta fino alla cima del Monte San Giorgio.

Le guide ufficiali del sito Unesco sono preziose per scoprire i segreti di questo territorio.

Ci spostiamo a Saltrio, alla scoperta della cava “La Brusata”, rinata grazie agli Amici del Monte Orsa.

Per raggiungere la cava percorriamo i sentieri del versante italiano del comprensorio del Monte San Giorgio, dove sono visitabili i camminamenti e le trincee della linea Cadorna.

Arriviamo al Museo Butti, a Viggiù, che racchiude i modelli del più famoso degli artisti della zona, Enrico Butti.

Cos’è Varese4U – Archeo

Si tratta di un’iniziativa nata con l’obiettivo di valorizzare il patrimonio archeologico distribuito sul territorio di Varese e provincia e promuovere, di conseguenza, le attività turistiche e culturali ad esso collegate.

Nel progetto, oltre ai siti Unesco presenti in provincia di Varese, già protagonisti con Varese4U, saranno coinvolti anche il Monastero di Cairate, la Necropoli Longobarda di Arsago Seprio, l’area archeologica Monsorino di Golasecca e l’area archeologica di Angera.

Partner dell’iniziativa nove soggetti privati che faranno capo alla Varese Web Srl, società editrice di VareseNews. Tra questi Hagam, Navigazione Interna, FAI – Fondo Ambiente Italiano, Centro Gulliver, Archeologistics, Morandi Tour, Multimedia News, Kingstrom.

di
Pubblicato il 23 luglio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore