Vi spiego perché gli uomini non fanno ciò che dicono

Ivana Castoldi, autrice del bestseller "Meglio sole", mercoledì 11 settembre alle 19 alla Biblioteca Civica di Varese presenta “Le ragioni degli uomini” (Feltrinelli)

Generico 2018

Ivana Castoldi, psicologa e psicoterapeuta – mercoledì 11 settembre alle 19 presso la Biblioteca Civica di Varese –  presenterà “Le ragioni degli uomini” (Feltrinelli). Sarà intervistata da Michele Mancino, vicedirettore di VareseNews. Dopo il bestseller “Meglio sole” e diversi libri dedicati alle donne, l’autrice ha osservato più da vicino i punti di vista e le aspettative degli uomini, cercando di mettersi dalla loro parte. L’intento è stato quello di esplorare un territorio meno battuto per offrire alle donne un metodo più efficace di comunicazione con l’altro sesso.

Perché gli uomini non fanno ciò che dicono, coerenti con i principi egualitari del cammino di emancipazione che, seppure un po’ a singhiozzo, affermano di condividere? Perché non riescono a essere davvero solidali con le loro compagne, aperti al confronto e rispettosi di una reciprocità nel condurre la vita? Ivana Castoldi metterà a fuoco i problemi delle coppie di oggi, visti dalla parte degli uomini, per cercare di raggiungere un migliore equilibrio e una maggiore comprensione tra i partner.  Alla fine della lettura, il vostro uomo sarà per voi un libro aperto, sul quale poter scrivere insieme una nuova storia, la vostra.

La presentazione rientra nelle iniziative dei “Giardini Letterari 2019”, la rassegna multidisciplinare diretta da Cristina Bellon, organizzata da Coopuf Iniziative Culturali in collaborazione con la Biblioteca Civica di Varese (#INBiblioteca) e patrocinata dall’Università Insubria di Varese.  «L’argomento del rapporto tra me e l’altro è molto sentito tra il pubblico, specie se tratta la relazione di coppia –  spiega la direttrice artistica Cristina Bellon – . In questo momento storico in cui qualsiasi intesa – d’amore, sociale, politica – è destinata a durare ben poco, abbiamo bisogno di certezze o almeno di un po’ di luce per ritrovare la strada».

di michele.mancino@varesenews.it
Pubblicato il 11 settembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore