Dall’amore all’inferno: manette per l’ex che diventa stalker

La storia finisce, e arrivano messaggi telefonici minatori e pedinamenti continui che hanno ingenerato nella vittima un "perdurante stato di ansia e di paura"

Generico 2018

Nella giornata di ieri i carabinieri della stazione di Varese, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal giudice delle indagini preliminari del tribunale di Varese su richiesta della locale procura della Repubblica hanno arrestato un 57enne disoccupato di origini calabresi del luogo, già noto alle forze dell’ordine, in quanto ritenuto responsabile dei reati di atti persecutori.

Pedinamenti, appostamenti all’indirizzo della vittima, la sua ex convivente. Poi ancora svariati messaggi telefonici dal chiaro tenore minatorio, ingenerando nella donna un perdurante stato di ansia e di paura.

Tutto a partire dalla scorsa estate per dissidi di natura sentimentale.
L’arrestato, al termine delle formalità di rito è stato portato ai Miogni a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 17 Ottobre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.