Pro Patria, su la testa. Allo “Speroni” arriva la Carrarese

Domenica 27 ottobre (ore 15.00) i tigrotti ospiteranno i toscani di Silvio Baldini. Biancoblu in cerca di riscatto dopo la sconfitta di Pontedera

pro patria pro vercelli

Deve essere una domenica di risposte quella della Pro Patria. Una giornata nella quale tirare su la testa dopo la sconfitta di Pontedera, e quale motivazione migliore che ospitare la Carrarese, protagonista di uno dei momenti più belli della stagione scorsa, quando in una Busto imbiancata i ragazzi di Javorcic vinsero per 3 a 1 contro la lanciatissima formazione toscana.

«La Carrarese – dice in conferenza stampa l’allenatore della Pro Patria Ivan Javorcic – è probabilmente una delle squadre più preparate del campionato, secondo me un gradino appena sotto lo strapotere del Monza. Hanno una forte identità che si riscontra nei flussi di gioco che creano. Sarà un partita complicata ma bella da giocare, anche perché ogni volta che affrontiamo un tecnico come Baldini andiamo incontro a momenti di crescita importanti. Fa parte di quelle 4/5 partite di un certo livello che giochi nell’arco di un girone d’andata, ma il peso specifico dei tre punti rimane lo stesso delle partite precedenti».

Javorcic, sbollita la sfumatura di rabbia che lo aveva impregnato a caldo, torna poi sulla partita di Pontedera: «E’ stata una gara importante per i feedback che ci ha mandato. Dopo due mesi di campionato io sento che la Pro Patria è ancora in evoluzione, e tralasciando gli errori credo che per la prestazione un pareggio potevamo meritarlo. Il problema è che noi per caratteristiche siamo per forza costretti a cercare la perfezione, e quando sbagliamo paghiamo. Niente drammi, vuol dire che lavoreremo ancora più duro in settimana per azzerare questa quota di disattenzioni».

Per quanto riguarda gli uomini chiamati in campo per la sfida di domani, dovrebbe ritornare la formazione “classica” con Boffelli-Lombardoni (diffidato)-Battistini in difesa e Mastroianni-Le Noci in attacco, reparto nel quale si registra anche il ritorno di Defendi dall’infortunio. Per il centrocampo, vista l’ufficialità del problema alle costole per Cottarelli che lo terrà ai box fino al 2020, Javorcic sta già pensando a come sopperire all’assenza spostando eventualmente un veterano come Colombo in fascia. Probabile inoltre una giornata di riposo per Spizzichino, i punti fermi rimangono Bertoni, Fietta (di rientro dalla squalifica) e Ghioldi.

La diretta di VareseNews è già attiva (GUARDA QUI). Potrete commentare in diretta e interagire con gli hashtag #DirettaVn e #ProPatriaCarrarese

di
Pubblicato il 26 Ottobre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore