Lorusso: “Spero che Cassani chieda un confronto con la maggioranza”

Il consigliere comunale indipendente, che ha lasciato le file di Forza Italia, alle prese con i voti (delicati) dei prossimi giorni. A partire da quello sul "superappalto" decennale per la pulizia del verde

Primo consiglio comunale Gallarate 2016

Una valutazione attenta di tutti gli elementi, su ogni singolo voto. È la posizione di Giuseppe Lorusso, ex forzista, ora consigliere indipendente nelle file del centrodestra. «Prima del consiglio di giovedì presumo che dal sindaco possa arrivare un messaggio per un confronto con l’intera maggioranza».

«La mia posizione devo ancora valutarla, per quanto è successo e soprattutto per il caso specifico dell’attribuzione di una gara d’appalto a un ente esterno» dice Lorusso.

E allora andiamo con ordine.
Punto primo: il voto sull’appalto decennale per la gestione del verde, da affidare ad Aemme Linea Ambiente, che poi l’affiderebbe a terzi. «Mi interessa capire se votare o meno la concessione di una gara d’appalto da affidare a terzi» dice Lorusso, che giovedì scorso aveva votato insieme all’opposizione la pregiudiziale (era finita in parità, dodici a dodici: da lì si ripartirà giovedì 14 novembre).

Giovedì ci sarà anche un secondo voto, quello – molto politico – sullo stato di avanzamento dell’amministrazione: «Mi riservo in sede di consiglio sulle linee di governo del sindaco» spiega ancora Lorusso, senza anticipare nulla.
E allora tanto meno si può anticipare la sua posizione sulla mozione di sfiducia al sindaco presentata oggi da undici consiglieri di maggioranza e opposizione. «Per la mozione di sfiducia non ho una posizione: è un aspetto che riguarda prettamente il sindaco e la sua persona. Preferisco non correre sulle decisioni che si andranno a prendere».

Resta il fatto che giovedì si andrà già in consiglio e c’è una certa indecisione. Il centrodestra ha fatto il punto?
«In questo periodo non ci siamo trovati, non negli ultimi giorni. Sarà il sindaco a decidere quando incontrarci. Il consiglio è giovedì, presumo che dal sindaco possa arrivare un messaggio in questi giorni per un confronto». Lorusso chiede un incontro con il sindaco o un incontro di maggioranza? «Un incontro con l’intera maggioranza, per mia scelta non ho mai voluto avere incontri ristretti. E ribadisco: al momento non sono avverso a nessuno, prendo decisioni indipendentemente dai partito, seguendo quel che ritengo opportuno per il bene della città. E in questo senso mi sono espresso sulla concessione di un gara d’appalto che affidi il servizio a terzi».

di roberto.morandi@varesenews.it
Pubblicato il 12 novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore