Territori in Tour, il gran finale è a Varese

Si conclude alle ville Ponti il viaggio nella provincia che cambia di Territori in Tour: con i protagonisti della città, e le riflessioni per trovare una nuova vocazione provinciale

Ville Ponti Generica

Stretta tra la Milano, sempre più attrattiva anche dal punto di vista turistico in questi anni e il Canton Ticino cha ha da sempre una grande forza di richiamo per la manodopera e per le imprese, la provincia di Varese, e il suo capoluogo, sono ad un bivio strategico per il proprio futuro.

Di questo si parlerà il 5 dicembre dalle 20.30 a Ville Ponti (piazza Litta, 2 – Varese) per l’ultimo appuntamento con Territori in Tour, il viaggio alla scoperta del cambiamento della provincia di Varese Varesenews ha portato avanti con la collaborazione di Confartigianato.  Una serata conclusiva per tirare le somme e ragionare con le istituzioni e gli stakeholder del territorio su come approcciare i cambiamenti che il territorio del Varesotto sta affrontando.

L’appuntamento è per giovedì 5 dicembre dalle 20.30 alla sala Andrea delle Ville Ponti (Piazza Litta, 2 – iscrizioni su www.asarva.org partecipazione gratuita) in occasione della quinta e ultima tappa del “dopo tour” di Territori In Tour. Nel corso della serata è previsto un confronto con gli attori territoriali e verrà proiettato il docufilm che riassume gli spunti più significativi emersi dal viaggio compiuto la scorsa estate.

Tutte le notizie su Territori in tour

A seguire, testimonianze e opinioni che vedono tra gli altri protagonisti anche Davide Galimberti, sindaco di Varese, Raffaele Cattaneo assessore all’Ambiente Regione Lombardia,  Giuliano Galli, General manager del FAI, Pierpaolo Frattini, Canottieri Varese, Elena Brusa Pasquè, presidente dell’Ordine degli architetti,  Gianni Cleopazzo, della Sartoria Cleopazzo, Nicola Zanardi, CEO di Hublab e ideatore Milano Digital Week, Davide Galli, presidente di Confartigianato Imprese Varese. 

Territori in tour: Varese, terzo giorno

LE SFIDE DELLA VARESE CHE CAMBIA

La sfida principale per la provincia che cambia è quella di riuscire a ritagliarsi uno spazio che sappia massimizzare il proprio ruolo di cerniera tra la nuova Milano e il Nord Europa, che le recenti infrastrutture (come ad esempio la cosiddetta “Arcisate-Stabio”) hanno implementato.

Tante le specificità su cui concentrarsi per riscoprire un potenziale di sviluppo che, in coerenza con la versatilità e la flessibilità che richiedono i tempi attuali, si rivolgerà su più assi e su più fronti. Una diversificazione di vocazioni che può di per sé rappresentare una garanzia per uno sviluppo più facilmente adattabile alle mutevoli condizioni dello scenario globale. Per procedere in questa direzione, emerge sempre più la necessità di fare rete, per non correre il rischio che le caratteristiche positive del territorio, se non adeguatamente valorizzate, possano finire schiacciate dai competitor nei più solidi sistemi di Milano e della vicina Svizzera.

Settori come il turismo, la cultura, le politiche ambientali, lo sport, dov’è è importante fare massa critica per poter andare oltre la dimensione locale sono un argomento delicato ma ricco di potenzialità su cui Varese, e la sua provincia, possono davvero fare la differenza. Alcuni progetti strategici attualmente in fase di gestazione sul territorio rappresentano bene questo tipo di esigenza: dalla sanità, con l’Ospedale del bambino Del Ponte, alla formazione, con i due poli universitari dell’Insubria e della LIUC e gli istituti tecnici superiori, fino alla progettualità strategica in ambito infrastrutturale ma anche di sviluppo urbanistico, con il Piano Stazioni di Varese e il progetto di recupero di Piazza Repubblica. Mentre progetti di carattere più strettamente ambientale, ma di grande rilievo turistico, si stanno concretizzando sul lago di Varese e per i sistemi di mobilità dolce come ciclabili e cammini.

Territori in tour: Varese, primo giorno

TUTTE LE INFORMAZIONI

PER ISCRIVERSI – L’ingresso sarà libero, e solo per questioni logistiche è gradita la semplice iscrizione sul sito Eventbrite (basta un minuto) a questo indirizzo: https://www.eventbrite.it/e/76433132557

L’EVENTO FACEBOOK – A questo indirizzo invece l’evento su Facebook https://www.facebook.com/events/958947237809004/ .

LE ALTRE SERATESaronnoBusto ArsizioGallarate – Luino.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore