“Un tragico incidente in un pezzo di città dimenticato da tutti”

Enzo Laforgia, consigliere comunale di "Progetto concittadino", dopo l'incidente dell'11 novembre chiede che si ponga più attenzione su questo tratto di strada

incidente via sant'imerio

L’incidente della mattina del’11 novembre a Bosto ha scosso tutta la comunità del quartiere varesino, ma non è arrivato inaspettato: da anni i cittadini chiedono che la via non sia più quella “autostrada in città” che è diventata negli ultimi due decenni, e dia più spazio agli spostamenti dei residenti.

Tra loro il cittadino Enzo Laforgia, consigliere comunale di “Progetto concittadino” che ha formulato la sua opinione su quanto accaduto. La riportiamo integralmente:

Il terribile incidente occorso nella mattina dell’11 novembre in via Sant’Imerio ripropone la drammatica situazione in cui i residenti della zona sono costretti a vivere.

Personalmente ho più volte denunciato verbalmente il transito quotidiano e ad ogni ora di veicoli pesanti, in un percorso – via San Michele, via Sant’Imerio – già normalmente intasato dalle macchine, che, disposte su due corsie, procedono ad alta velocità (quando procedono).

Questo pezzo di città evidentemente è dimenticato da tutti, a nessuno interessa e nessuno, negli ultimi vent’anni, ha pensato di intraprendere iniziative finalizzate a garantire la salute e la sicurezza dei cittadini che vi risiedono. Ora la tragedia.

Ho la triste sensazione che dopo le scontate manifestazioni di cordoglio, l’attenzione pubblica abbandonerò con rapidità queste strade.

Enzo Laforgia

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 12 Novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.