Trovato e fermato il camionista che ha travolto la donna in via Sant’Imerio

il veicolo è stato fermato in provincia di Alessandria e messo a disposizione dell'Autorità Giudiziaria. Gli agenti della Polizia Locale di Varese hanno potuto accertare targa e il modello del camion con le telecamere di largo Flaiano

Generico 2018

È stato intercettato e fermato il conducente dell’autotreno che questa mattina, 11 novembre 2019, ha causato l’incidente mortale di via Sant’Imerio a Varese.

Il camion non si ferma, anziana travolta e uccisa

Gli agenti della Polizia Locale di Varese hanno potuto accertare la targa e il modello del camion coinvolto grazie alle immagini delle telecamere posizionate in largo Flaiano: il veicolo aveva terminato di scaricare merci in un supermercato cittadino e si stava dirigendo verso l’autostrada.

Grazie all’intervento e alla collaborazione della Polizia Stradale, il veicolo è stato fermato in provincia di Alessandria e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Sul mezzo sono stati svolti approfonditi accertamenti che hanno confermato le ipotesi di coinvolgimento di quel veicolo nell’incidente.

Il conducente è stato sottoposto ad accertamenti urgenti con etilometro e per l’individuazione di possibili sostanze stupefacenti, il cui risultato è stato negativo.

La persona è ora indagata per omicidio stradale e omissione di soccorso.

Tra l’altro, al momento dell’incidente l’autotreno stava percorrendo via Sant’Imerio in una fascia oraria vietata al transito dei veicoli con massa a pieno carico superiore ai 55 quintali, divieto che vige all’interno di tutta la cerchia cittadina, come segnalato dai numerosi cartelli presenti in città.

L’anziana signora travolta e uccisa aveva 81 anni ed era residente nel quartiere di Bosto. Pierina Viola era conosciuta da tutti nel quartiere, «una donna in gamba,c he dimostrava molti anni in meno di quelli riportati all’anagrafe», raccontano gli esercenti della via.

«Non abbiamo sentito nulla, neppure una frenata», spiegano dalla farmacia di Bosto dove ben conoscono la vittima del terribile incidente stradale di lunedì mattina. «Ci siamo accorti della tragedia solo dopo aver sentito le ambulanze».

 

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore