Gli studenti del Facchinetti in Comune: “Serve un assessore alla gentilezza”

Un esempio di buone pratiche nato tra i banchi di scuola in occasione della Giornata Mondiale della Gentilezza dello scorso 13 novembre e portato a Palazzo Brambilla

studenti facchinetti assessorato gentilezza

Sette studenti dell’Istituto Facchinetti accompagnati dalla Dirigente Scolastica, prof.ssa Anna Bressan, e dalle insegnanti, prof.ssa Valentina Corbetta (dell’Istituto Facchinetti) e prof.ssa Antonella Semilia (dell’I.T.E. Tosi), hanno presentato, al sindaco Mirella Cerini, il “Progetto Gentilezza”.

Un esempio di buone pratiche nato tra i banchi di scuola in occasione della Giornata Mondiale della Gentilezza dello scorso 13 novembre.

Un gruppo di ragazzi del ISIS C. Facchinetti di Castellanza, delle classi 3D Chimici (Jacopo Buganza, Nicolò Fiore, Abde Heddadj, Dario Koje, Giulia Macchi, Mauro Trevigno, Mirna Zaroli), 5C Sistema Moda (Letizia Castronuovo, Jisell Fabros, Arianna Favero, Susanna Fontolan, Martina Galli, Angela Liu, Sara Migliavacca, Asia Milan, Alina Panà, Laura Simonetta, Dashini Sungalee) e 5F Elettronica (Mirko De Nicola, Mattia Maciariello, Matteo Cafà) coordinati dalle docenti Valentina Corbetta, Antonella Petrella e Valeria Rossi e sostenuti dalla Dirigente Scolastica hanno partecipato a un laboratorio volto alla sensibilizzazione dell’intera comunità scolastica rispetto al tema.

All’interno del laboratorio la riflessione è partita dalla visione del video ufficiale della Giornata Mondiale della Gentilezza, di Life vest inside, “Kindness Boomerang” e di un monologo tratto dal film “Un sogno per domani” di Mimi Leder, aprendo un lungo momento di dialogo e riflessione che ha condotto i ragazzi ad organizzare un vero e proprio evento capace di coinvolgere i compagni personalmente e attraverso i Social Network.

L’evento è stato promosso attraverso una serie di prodotti realizzati dai ragazzi stessi, quali grafiche per i post dei social network e manifesti da affiggere all’interno dell’Istituto recanti lo slogan provocatorio “Abbi coraggio, spaccia gentilezza!” e una video intervista. Un altro momento importante del laboratorio è stato il laboratorio di Caviardage® che, attraverso la tecnica del frammento, ha guidato gli studenti ad indagare la propria interiorità e riscoprire sentimenti legati al tema della gentilezza.

Al termine della presentazione del Progetto Gentilezza i ragazzi hanno consegnato al Sindaco una lettera con la richiesta di istituire a Castellanza un Assessorato alla Gentilezza.
L’Assessorato alla Gentilezza promuove valori e pratiche positive, per favorire il benessere e la crescita sociale, contribuendo a creare il futuro in cui vivranno i bambini di oggi; occupandosi inoltre della buona educazione, del rispetto verso il prossimo e la cosa pubblica, del prendersi cura di chi soffre o è in difficoltà, ad accrescere lo spirito di Comunità, oltre che favorire l’unità, a coinvolgere i propri concittadini e le associazioni in iniziative di cittadinanza attiva per il bene comune.
L’idea, nata dall’Associazione Cor et Amor, vede oggi coinvolti una settantina di Comuni in tutta Italia (Arcisate, Malnate, Marchirolo e Lonate Pozzolo in provincia di Varese) che compongono la rete di Assessorati che contribuiscono alla diffusione della cultura della gentilezza.

«Mi complimento con l’Istituto Facchinetti che ancora una volta ha dimostrato di essere una scuola di valore – ha dichiarato il Sindaco della Città di Castellanza, Mirella Cerini -. Ovviamente accolgo con estremo favore la proposta e prometto che io e gli altri Assessori ci adopereremo per individuare l’Assessore alla Gentilezza. Oggi c’è molto bisogno di promuovere valori positivi come la buona educazione e il rispetto».

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 16 dicembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore