Ernest “a terra”, si riorganizzano i voli per Albania e Ucraina

Con lo stop alla compagnia di base a Milano Malpensa, il network per l'Est Europa si è per ora spostato a favore di Bergamo Orio al Serio

volo Ernest Malpensa Kiev

Enac ha messo a terra Ernest Airlines, a tutela dei viaggiatori. Stop arrivato un po’ come un fulmine a ciel sereno sul finire del 2019, gestita abbastanza bene fino all’11 gennaio, quando poi la compagnia di base a Milano Malpensa ha annunciato – ed effettivamente attuato – lo stop completo ai voli.

Ernest Airlines aveva come suo core business le connessioni tra l’Italia e l’Albania e l’Ucraina: Paesi con cospicue comunità di immigrati in Italia, ma anche con forti connessioni d’affari (lo raccontavamo qui, per quanto riguarda l’Albania).

Cosa cambierà ora? In parte il mercato si sta già ri-orientando, l’ha fatto prima ancora dello stop definitivo di Ernest. WizzAir pare abbia programmato in gran fretta i voli per l’Albania dall’Italia annunciati proprio a inizio settimana, in corrispondenza dello stop definitivo di Ernest. La low cost vola per l’Albania da Bergamo Orio al SerioVerona, Treviso, Bologna, Pisa.

L’opzione per Orio depotenzia un po’ Malpensa, da cui comunque si può decollare con Air Panorama ed Air Albania per arrivare al “Nene Tereza” di Tirana.
Quanto all’Ucraina, Ernest volava verso la storica città di Lviv, verso la capitale Kiev e persino fino alla periferica Kharkiv. Chi ne prenderà il posto? Per ora la risposta più strutturata sembra averla messa in campo SkyUp Airlines, che però opera su Bergamo.

Comunque gli assestamenti sul mercato dell’Est Europa non sono probabilmente finiti, probabilmente altre contromosse si preparano nei prossimi mesi.

Ernest, Livingston e le altre: le compagnie di Malpensa finite “a terra”

 

 

di roberto.morandi@varesenews.it
Pubblicato il 17 gennaio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore