La biodiversità arriva alle scuole: un incontro in salone Estense

Primo incontro di formazione del progetto “Corridoi Insubrici. Il newtwork a tutela del capitale naturale insubrico”

biodiversità

L’importanza della biodiversità e come insegnarla nelle scuole primarie e secondarie.

È questo il tema del corso di formazione organizzato da Legambiente, rivolto agli insegnati, che si terrà giovedì 13 febbraio nel Salone Estense del palazzo comunale di Varese.

L’incontro si inserisce nelle azioni del progetto “Corridoi Insubrici. Il newtwork a tutela del capitale naturale insubrico”, sostenuto dalla Fondazione Cariplo, che vede coinvolti in sinergia il Parco del Campo dei Fiori, Comune di Varese, Comunità Montana Valli del Verbano, provincia di Varese, Oikos, Legambiente e Lipu.

Il progetto nasce per dare continuità e completezza agli interventi pianificati e realizzati sul territorio della provincia tramite precedenti esperienze. Il progetto ha una durata di 40 mesi e terminerà ad aprile 2021.

«Questo importante progetto sulla biodiversità entra nel vivo con i primi corsi di formazione – dichiara Dino De Simone, assessore all’Ambiente del comune di Varese – e vedrà coinvolti nei prossimi mesi partner importanti che lavoreranno insieme con un obiettivo fondamentale: prendersi cura del territorio in cui viviamo ed esaltarne le straordinarie qualità ambientali».

Il primo appuntamento si svolgerà il 13 febbraio dalle 14.30 alle 17.30 presso il Salone Estense del Comune di Varese.

I relatori saranno Adriano Martinoli, ordinario dell’Università dell’Insubria del Dipartimento di Scienze Biologiche applicate e Vanessa Pallucchi, vicepresidente nazionale di Legambiente e Presidente di Legambiente Scuola e Formazione.

Il workshop, inserito nella formazione del sistema Green School, ha come obiettivo finale la creazione partecipata di un metodo di raccolta dati e monitoraggio basato sulla “citizen scienze”, uno strumento che può essere utilizzato dalle scuole per misurare il proprio impatto sull’ambiente.

Gli incontri successivi invece si svolgeranno il 4 marzo, il 7 marzo con una uscita nel PLIS Valle della Bevera, il 14 marzo nel PLIS Cintura Verde Sud Varese e infine il 19 marzo.

«Quello di giovedì sarà uno dei cinque incontri rivolti agli insegnanti delle scuole primarie e secondarie della provincia di Varese per approfondire il tema della biodiversità – spiega l’assessore ai Servizi educativi Rossella Dimaggio – L’appuntamento però sarà aperto a tutti coloro che sono interessati a questo argomento. Negli ultimi anni abbiamo investito molto nelle scuole per diffondere i temi ambientali che sono sempre più di attualità e coinvolgono sempre di più le nuove generazioni».

WORKSHOP IN SALONE ESTENSE, IL PROGRAMMA COMPLETO

  • 14.30-15.00 Saluti istituzionali: Giuseppe Barra, Presidente Parco Regionale Campo dei Fiori, Rossella Dimaggio, Assessora ai Servizi Educativi del Comune di Varese e Dino De Simone, Assessore all’Ambiente, al Benessere e allo Sport del Comune di Varese;

  • 15.00-15.15 Introduzione al corso di Legambiente Varese e Legambiente Lombardia;

  • 15.15-16.15 “La biodiversità e le connessioni ecologiche” con Adriano Martinoli, docente di Zoologia e Conservazione della Fauna all’ Università degli Studi dell’Insubria, dipartimento di Scienze teoriche e applicate;

  • 16.15-16.30 Coffee break;

  • 16.30-17.30 “I concetti strutturanti l’ecologia” Vanessa Pallucchi, Vicepresidente nazionale di Legambiente e Presidente di Legambiente Scuola e Formazione.

Per Info e prenotazioni legambiente.varese@gmail.com.
Per gli insegnanti iscrizione sulla piattaforma S.O.F.I.A. del Miur.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 febbraio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore