Il sindaco di Cairate: “Denuncia per chi diffonde fake news sul Coronavirus”

Paolo Mazzucchelli raccomanda di seguire le indicazioni del Ministero e di Regione Lombardia e diffida chiunque dal diffondere notizie false e prive di evidenza scientifica

paolo mazzucchelli

Il sindaco di Cairate Paolo Mazzucchelli in prima linea contro le fake news sul Coronavirus.

In una lettera ai suoi concittadini, il sindaco ieri ha rinnovato la raccomandazione ad attenersi solo alle indicazioni e alle informazioni date dalle autorità: “Regione Lombardia pubblicato di concerto con il ministero Della salute un’ordinanza con la quale si dispongono una serie di provvedimenti per l’intero territorio della Lombardia pubblicate sul sito comunale. Tutti gli organi competenti, da Regione Lombardia alle Ats locali sono impegnate 24 ore su 24 per adottare tutte le misure necessarie continuamente del virus e anche il nostro Comune attivato in ufficio di coordinamento così da recepire immediatamente le indicazioni provenienti da organi superiori”.

Nei confronti di chi divulga false informazioni Mazzucchelli annuncia seri provvedimenti: “Attenetevi a tutte le indicazioni del Ministero della salute e di Regione Lombardia senza cadere in facile ed inutili allarmismi. Invito a non divulgare in special modo sui social network commenti e post che possono creare confusione e immotivato panico. Sarà mia cura segnalare e denunciare per procurato allarme alla Magistratura competente chiunque dove diffonda notizie false e prive di evidenza scientifica“.

“Sono sempre molto tollerante verso quelle povere persone che trovano la loro unica ragion d’essere sui social network (ne capisco la frustrazione ed il dramma umano) – commenta il sindaco – ma in questo periodo non lo sarò. Usiamo la ragione e il pragmatismo di noi lombardi”.

di
Pubblicato il 25 febbraio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore