Emergenza coronavirus: “Tutti i Comuni impegnati a tutela dei frontalieri”

Massimo Mastromarino, sindaco di Lavena Ponte Tresa e presidente dell'Associazione Comuni Italiani di Frontiera dice: "Stiamo interloquendo direttamente con il Governo e il corpo diplomatico"

Lavena Ponte Tresa Dogana

Ieri l’iniziativa di 28 comuni dell’area di confine che hanno chiesto al governatore Fontana della Lombardia Fontana di portare all’attenzione del presidente del Consiglio la difficile situazione dei lavoratori frontalieri di fronte all’emergenza coronavirus. Un elenco che ha fatto discutere, perché non tutti i comuni più toccati dalla presenza di fontanieri erano presenti.

Il sindaco di Lavena Ponte Tresa, Massimo Mastromarino, che è presidente dell’Associazione Comuni Italiani di Frontiera, spiega che questo non significa una discordanza di intenti su questo tema in questo momento così urgente.

«Sono diversi i comuni che non risultano tra i firmatari dell’appello a tutela dei frontalieri, inviato nella giornata di ieri al Presidente della Regione Lombardia Fontana – dice Mastromarino – Tra questi Varese, Lavena Ponte Tresa, Cadegliano Viconago, Marchirolo, ma anche Cremenaga, Brusimpiano, Cunardo, Bisuschio, Cantello, Induno Olona, Saltrio e molti altri».

«Non perché non si condividano i contenuti ma soprattutto le preoccupazioni espresse nella lettera, ma perché molti di questi comuni per il tramite di Lavena Ponte Tresa, presidente della Associazione Comuni Italiani di Frontiera, stanno interloquendo direttamente con il Governo e il corpo diplomatico nel sottoporre le richieste dei lavoratori frontalieri».

«Questa lettera – conclude – della quale condividiamo i contenuti, attraverso il coinvolgimento della nostra Regione, apre un ulteriore canale di interlocuzione. Tali iniziative non sono antitetiche tra loro, ma rafforzano l’impegno del nostro territorio in questo difficile momento».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 marzo 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore