Si cerca di nuovo un nuovo gestore per la Moriggia

Lo Sporting Club Verona, che ha in mano il complesso dall'aprile 2019, non ce la fa con l'affitto fissato e ha pendenze. Si va verso una nuova gara, con nuove regole

gallarate generico

Non è passato neppure un anno dall’affidamento della gestione allo Sporting Club Verona e il Comune di Gallarate già cerca un nuovo gestore per la piscina di Moriggia.

O meglio: per ora è un “avviso d’indagine di mercato”, per vedere se c’è qualcuno interessato a prendere in gestore la struttura di via Gramsci. Gestita per decenni da Amsc e passata (la sola gestione) appunto allo Sporting Club nell’aprile dell’anno scorso.

Ora: c’è l’avviso, poi non è detto che il gestore cambi.

«Sporting Club Verona alle stesse condizioni, a 20mila euro e utenze, non ce la fa più» dice chiaro e tondo il sindaco Andrea Cassani. E questo era già emerso con evidenza nei mesi scorsi: il consigliere Leonardo Martucci, aveva chiesto – con accesso agli atti – della situaizone dei pagamenti ed era emerso che la società di gestione ha una pendenza di 200mila euro con Amsc, una cifra certo secondaria. «Duecentomila euro, più o meno» conferma oggi Cassani.

Di qui l’idea di una gara “modificata” per il prossimo periodo. «La gara vinta da SCV vincolava a dodici mesi più sei alle stesse condizioni: secondo i legali di Amsc non potevamo modificare il contratto» spiega ancora Cassani.

Ora: si parla di una manifestazione d’interesse. «Posto che chiunque si presenti potrebbe partecipare, potrebbe essere che SCV presenti una offerta diversa. Loro sono disponibili a proseguire, con canone più basso».

Ma una società con una pendenza consistete potrebbe partecipare? «Partecipare sì, per aggiudicarsi il tutto dovranno sanare le pendenze o fare un piano di rientro».

Senza fughe in avanti, allo stato attuale ci sono i termini della gara. Che parlano di una concessione che “avrà una durata di mesi 18 (diciotto), a decorrere dal primo giorno successivo al termine della concessione in corso con l’attuale gestore (termine previsto da contratto 07.04.2020)”, prorogabili per altri 180 giorni al massimo.

Il canone mensile di gestione sarò “oggetto di offerta libera da parte degli operatori economici interessati, non essendo stato fissato un canone minimo mensile a base di gara”. Quindi: da qui si dovrebbe capire quanto Amsc potrà incassare per la gestione della Moriggia.

di roberto.morandi@varesenews.it
Pubblicato il 03 marzo 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore