Da Pinocchio alle piccole videoletture: la biblioteca è “social”

L'appuntamento per i piccoli è giovedì 9 aprile alle ore 17 e ogni giorno alle 15 per tutti c'è la lettura condivisa del capolavoro di Collodi

Generico 2018

Anche la Biblioteca civica Luigi Majno di Gallarate ha deciso di continuare la sua attività sui social.
Domani, giovedì 9 aprile alle ore 17, il secondo appuntamento dedicato ai piccolissimi sulla pagina Facebook della Biblioteca di Gallarate: “Il più potente di tutti”, una piccola videolettura in orario di merenda a partire dalle avventure di un mago, un matrimonio e un topo che rischia di annegare…

È iniziata invece lunedì e proseguirà per tutti i giorni feriali, sempre alle ore 15 sulla pagina Fb della biblioteca, sino al 18 aprile, la lettura condivisa di Pinocchio, uno dei maggiori capolavori di sempre della letteratura per bambini.
L’iniziativa è rivolta ai bambini, certo, ma anche agli adulti, per riscoprire e riascoltare insieme le avventure del monello più glorioso della narrativa nazionale e internezionale, in cui tutti possiamo immedesimarci facilmente.
Chi vuole seguirne il testo può trovarne diverse edizioni su MLOL MediaLibraryOnLine, alcune in prestito digitale come ebook, altre fra le risorse Open semplicemente da scaricare e poi tenere a proprio piacimento. “Scegliete quella che più vi aggrada!”, raccomanda Laura, la bibliotecaria.
“La Biblioteca Civica “Luigi Majno” di Gallarate è comunque con voi anche se per tutti è #iorestoacasa”.

di
Pubblicato il 08 aprile 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore