Bonus e risorse aggiuntive: la Regione premia i sanitari

Il Presidente Fontana ha annunciato stanziamenti per 223 milioni di euro per premiare medici, infermieri e operatori

coronavirus foto generiche vario varie

«Dal prossimo mese medici, infermieri e operatori sanitari riceveranno in busta paga gli incentivi e il bonus per lo straordinario lavoro compiuto durante l’emergenza Covid.

I fondi lombardi erano già stati stanziati con il pacchetto rilancio, per poterli erogare era necessaria una legge nazionale, che finalmente e’ arrivata».
Lo scrive sulla pagina Facebook il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana.

«Sarà un riconoscimento concreto – prosegue il governatore – per i professionisti che hanno combattuto il Coronavirus in prima linea, prendendosi cura delle persone malate con competenza, passione e straordinaria umanita’. Regione Lombardia ha messo a disposizione 223 milioni: 100 milioni sono le tradizionali RAR (la quota annuale delle risorse aggiuntive regionali; 123 milioni (41 nazionali e 82 messe a disposizione da regione Lombardia) gli incentivi bonus straordinari”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 Maggio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore