A Tornavento senza mascherina, cercano di sfuggire agli agenti

Nei guai una coppia di residenti di Lonate: multa per violazione delle disposizioni di prevenzione, ma anche denuncia per aver dato false generalità. Sanzioni anche per alcuni ragazzi al parco e per tre persone che si prostituivano vicino a Malpensa

Lonate Pozzolo generica

Attività intensa del Corpo di Polizia Locale dell’Unione FernoLonate Pozzolo durante i primi giorni della Fase 2, soprattutto nelle verifiche della corretta applicazione delle disposizioni sanitarie, che in questa fase occorre applicare con il massimo scrupolo per non rischiare che dalla Fase 2 si facciano dei passi indietro.

Particolare attenzione è stata posta nella vigilanza dell’accesso alla famosa e pittoresca Piazzetta di Tornavento, abituale meta di numerosi visitatori provenienti da tutta la provincia e non solo. In questo caso, la Polizia Locale nell’ambito dei controlli COVID19, in seguito a numerose segnalazioni di assembramenti e persone che non indossavano le mascherine è intervenuta per la verifica delle segnalazioni, nell’occasione accertava la presenza di alcune persone che indugiavano sulla strada intente a chiacchierare di cui due senza la mascherina.
I due, entrambi cittadini di Lonate Pozzolo, passeggiavano insieme al loro cane. Una volta fermati, alla richiesta degli agenti di fornire le proprie generalità, i due cittadini, si rifiutavano allontanandosi verso la famosa piazzetta, indifferenti alle richieste insistenti degli agenti di arrestarsi.
Gli agenti, chiamavano supporto e solo dopo averli praticamente seguiti per quasi un km in attesa dei rinforzi procedevano al fermo, finalmente, in condizioni di sicurezza tenuto conto dell’aggressività potenziale del cane.
A questo punto le due persone hanno dichiarato anche false generalità al fine di eludere i controlli. Al termine delle procedure di rito, per i due cittadini, è scattata la denuncia per rifiuto di fornire le proprie generalità e false dichiarazioni a pubblico ufficiale oltre alla sanzione per omesso uso della mascherina in luogo pubblico.

Sempre nel corso delle attività di vigilanza del territorio, gli uomini del Comando delle P.L. hanno fermato tre  transessuali che si prostituivano in via dei Molinelli a Lonate Pozzolo (zona verso l’aeroporto di Malpensa, spesso “battuta” da chi offre e cerca sesso a pagamento). I tre – cittadini straieri – sono stati denunciati per non aver esibito i documenti, ma anche per soggiorno illegale sul territorio non avendo ottemperato ripetutamente all’ordine del Questore di lasciare il territorio.

Sono stati multati anche quattro ragazzi nel parco comunale di Lonate Pozzolo in quanto non rispettavano nessuna delle prescrizioni sanitarie anti COVID 19 previste.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 maggio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore