Scuole e digitalizzazione, ripartono i lavori a Cardano

Scuole, piazze, Wi-fi: ecco come verranno spesi i 500 mila euro arrivati da Regione Lombardia

Cardano al Campo

Cardano al Campo riparte. L’assessore ai lavori pubblici Vito Rosiello ha comunicato l’avvio imminente di sette cantieri per ridare un volto nuovo alla città. Riguardano le scuole, il palazzetto dello sport, le infrastrutture per il Wi-fi gratis. Erano già nei piani dell’amministrazione, ma ora sono arrivati i finanziamenti a fondo perduto di Regione Lombardia.

Scuole Montessori e Ada Negri

«Le scuole sono il nostro obiettivo primario, fin dal primo giorno» dichiara Rosiello. Gli interventi previsti sono alla scuola media Montessori di via Carreggia, dove verrà risistemato il piazzale esterno e sarà effettuata una rivisitazione architettonica del cortile di entrata; verrà rifatto il parcheggio interno ed esterno con la realizzazione di un marciapiede lungo il lato nord dell’edificio; si interverrà sulle infiltrazioni d’acqua al piano seminterrato e verrà realizzato il cappotto esterno sulla parete nord.

Per quanto riguarda l’Ada Negri, verrà sostituito il pavimento della palestra; ci saranno lavori di manutenzione straordinaria e di eliminazione delle fonti di infiltrazioni d’acqua. Le scale esterne saranno rifatte e rivisitate, mentre saranno sistemati i percorsi e il verde del complesso.

I lavori agli impianti sportivi

Al campo sportivo e alla pista di skating verranno sostituiti i fari tradizionali di illuminazione esterna con nuovi fari led, in un’ottica di efficientamento energetico. La struttura coperta del campo di calcetto sarà messa in sicurezza.

Al palazzetto dello sport saranno abbattute le barriere architettoniche per l’accesso alle gradinate e verrà messo in sicurezza il viale interno.

Arredo urbano e digitalizzazione

È previsto un intervento in piazza Mazzini (quella che costeggia la basilica di Sant’Anastasio) di riqualificazione urbana e rifacimento dei parcheggi. Ma è sulla digitalizzazione che l’amministrazione ha voluto puntare. «Intendiamo rafforzare le infrastrutture per la connessione internet – ha spiegato Rosiello, che ha studiato il piano con i colleghi Angelo Marana e Meri Suriano – con tratti di fibra da realizzare anche nelle scuole. L’obiettivo è garantire internet veloce alle scuole e alle proprietà comunali, posizionate in zone strategiche per iniziare a creare antenne e ripetitori per il Wi-fi gratis per tutti».

caccianiga.marco@yahoo.it
Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 11 Giugno 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.