Finalmente adottato il cane salvato nei boschi a Natale

Dopo sei mesi si conclude nel migliore dei modi la vicenda di Christmas, il cagnolone maltrattato e abbandonato nei boschi fra Marnate e Rescaldina: è stato adottato

cane christmas

La sua storia aveva commosso tutta la valle Olona e non solo: a distanza di sei mesi dal ritrovamento del suo corpo agonizzante nei boschi fra Rescaldina e Marnate, il cane Christmas è stato adottato.

Avevamo seguito dagli inizi la sua vicenda,  raccontando di quel salvataggio miracoloso che ci aveva tenuti col fiato sospeso, delle prime cure prestategli e di come il cucciolo – un incrocio fra un maremmano e uno spinone – reagisse bene, rimettendosi presto in piedi nonostante i maltrattamenti subiti prima di essere abbandonato. Era stato chiamato Christmas, visto il suo ritrovamento proprio sotto le feste di Natale, ma poi gli operatori che si sono occupati di lui lo avevano ribattezzato Chris, un nome che il cagnolone sembrava gradire.

Trascorso qualche mese al canile di Legnano è giunto ora il momento per lui di conoscere l’affetto di una famiglia vera che desideri accoglierlo e coccolarlo: dopo i maltrattamenti subiti in passato, ogni carezza avrà un valore ancora più grande per Chris e per tutti quelli che avevano fatto il tifo per lui.

Fra questi, sicuramente Alessia Giudici, la rescaldinese che, insieme a suo fratello, lo aveva salvato da morte certa, e la scuola cinofila Wild Dreams, che si era fin da subito messa a disposizione per offrire una consulenza educativa / gestionale di inserimento alla famiglia adottiva, a titolo totalmente gratuito, non appena il cucciolo bianco avesse trovato qualcuno pronto a occuparsi di lui. Il momento tanto atteso è così giunto: la favola di Natale ha avuto il finale più atteso, e quindi… buona vita Chris!

di
Pubblicato il 01 luglio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore