Paolo Efrem sospeso dalla carica di consigliere comunale

L'ordinanza della Prefettura di Varese è stata immediatamente eseguita dal segretario comunale. Efrem è accusato dalla Dda di Milano di concorso esterno in associazione mafiosa

Paolo efrem matteo guarneri

Paolo Efrem è stato sospeso dalla carica di consigliere comunale. Lo ha comunicato il segretario comunale Domenico D’Apolito in ottemperanza ad un’ordinanza della Prefettura di Varese con una mail inviata ai consiglieri comunali di Busto Arsizio, per conoscenza.

La sospensione, in base alla legge Severino, viene disposta dalla Prefettura per chiunque ricopra una carica elettiva e viene sottoposto ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere.

Nei confronti del consigliere di Busto Grande l’accusa nei suoi confronti è emissione di fatture false aggravata dalla finalità mafiosa, la locale di ‘ndrangheta di Legnano e Lonate Pozzolo capeggiata da Vincenzo Rispoli. 

‘Ndrangheta e rifiuti, arrestato il consigliere di Busto Arsizio Efrem

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 14 luglio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore