Quantcast

Pro Patria senza gol, l’Albinoleffe vince l’amichevole allo “Speroni”

Un gol di Cori al 27' del primo tempo decide il test tra i tigrotti e i bergamaschi

amichevole pro patria albinoleffe

Un altro palo, dopo quello di Banfi contro il Piacenza, allunga il digiuno al gol post-lockdown della Pro Patria. I bustocchi perdono di misura (1-0) contro un Albinoleffe che si difende bene e concretizza l’unica azione di un certo peso avuta durante la partita.

Per contro sono stati i tigrotti ad avere il pallino del match per almeno un’ora di gioco. Questa volta è Parker a centrare il legno, e Cori l’avvoltoio che con un tap-in alla mezz’ora regala la vittoria ai suoi. Buon ritmo quindi, un po’ di sfortuna e tanti esperimenti, come di consuetudine per le amichevoli: elementi su cui costruire la stagione che, Covid permettendo, incombe.

Primi minuti di gara nei quali  la Pro Patria gira con un buon ritmo, cercando di tenere in mano il pallino del gioco, e al 8’ arriva il primo calcio d’angolo della gara e dei tigrotti. Sono però gli avversari ad accendere la contesa, al 14’, quando Genevier su punizione costringe al tuffo Mangano con una parabola insidiosa. Dal corner che ne deriva ancora spavento: Calì riesce a saltare un difensore ed entrare in area a ridosso della linea di fondo ma per fortuna il suo cross basso viene respinto. Al 17’ si fa vedere la Pro, con Galli che da sinistra mette in mezzo per Brignoli, che ha un buon tempismo ma viene anticipato da Savini. Sempre i bustocchi pochi minuti dopo conquistano un calcio d’angolo, dal quale si genera uno strano flipper che però Savini riesce a neutralizzare. Alcuni minuti dopo è Spizzichino ad avere la prima vera occasione, quando arriva il tiro dal limite dell’area. Bello il sinistro a giro, altrettanto bella la parata del portiere bergamasco.

L’equilibrio si spezza al 27’ in favore dell’Albinoleffe,  quando Gusu sfonda dal lato di Galli e mette in mezzo per Cori, che ben posizionato mette dentro il tap-in, sfruttando anche un leggero ritardo di Lombardoni. L’ultimo quarto d’ora è quasi un monologo della Pro, desiderosa di andare negli spogliatoi dopo aver almeno pareggiato. Alla mezz’ora Galli per poco non trova il tacco sottoposta di Parker, e 5 minuti dopo si assiste alla bella combinazione tra Brignoli e Molinari, con il classe 2000 che tira trovando solo maglie avversarie. Al 37’ gli ospiti avrebbero un’altra occasione su punizione, ma questa volta va Calì che centra la barriera.

Javorcic ne cambia 6 su 11 all’inizio di secondo tempo,  Zaffaroni solo 2. La differenza però si sente: i bergamaschi cambiano sistema di gioco e iniziano a pressare più forte la costruzione da dietro dei padroni di casa. Al 6’ Galli serve in area Parker a rimorchio, bello il suo tiro che però viene deviato e raccolto facilmente da Savini. Al 10’ l’Albinoleffe spaventa con Petrungaro, che raccoglie una respinta al limite e calcia, poco sopra la traversa. Al 15’ Bertoni riesce a servire Parker spezzando le linee: il numero 9 porta palla, a ridosso dell’area chiude un triangolo con Colombo e in spaccata anticipa Savini, con la palanche lentamente rimbalza verso il palo. L’azione continua grazie a Banfi che salva sulla linea, servendo Ghioldi che tira forte ma impreciso. Poi la partita si imbruttisce, tanto centrocampo e poche emozioni. Al 33’ ci prova Galli da lontanissimo, nulla di fatto. A poco dalla fine sempre da lontano tenta anche Boffelli, il cui tiro finisce sopra la traversa. Al 47’ l’ultima occasione è sui piedi di Bertoni, che però spara alta una punizione centrale dai 25 metri.

AURORA PRO PATRIA 1919 – U.C. ALBINOLEFFE 0 – 1 (0 – 1)

Marcatori: 27′ p.t. Cori (ALB).

PRO PATRIA (3-5-2): Mangano (1′ s.t. Greco); Molinari (1′ s.t. Gatti), Lombardoni (20′ s.t. Pisan), Boffelli; Spizzichino (1′ s.t. Cottarelli), Brignoli (1′ s.t. Colombo), Fietta (1′ s.t. Bertoni), Ghioldi (20′ s.t. Ferri), Galli (37′ s.t. Piran); Le Noci (1′ s.t. Banfi), Parker (31′ s.t. Dellavedova). A disposizione: Ballarini, Di Lernia. All. Javorcic.

ALBINOLEFFE (3-5-2): Savini; Cerini, Canestrelli, Miculi (1′ s.t. Riva); Gusu, Genevier (23′ s.t. Piccoli), Nichetti, Galeandro, Petrungaro (35′ s.t. Berbenni); Calì, Cori (1′ s.t. Ravasio). A disposizione: Brevi, Maffi, Bertocchi, Baggetta, Ghezzi, Bertani. All. Zaffaroni.

ARBITRO: Cadirola di Milano (Ercolani della Sezione di Milano e Antonicelli della Sezione di Milano).

Angoli: 4 – 2. Recupero: 1′ p.t. – 4′ s.t. Note: Giornata nuvolosa con rovesci di pioggia. Terreno di gioco in discrete condizioni.

di
Pubblicato il 29 Agosto 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore