A Malpensa arrivano 250mila test rapidi per la diagnosi del Coronavirus

Prodotti in Corea del Sud e arrivati per via aerea, sono stati rapidamente sdoganati in aeroporto. Con la seconda ondata si sono moltiplicate le forniture

Malpensa Generiche

I funzionari dell’Agenzia Dogane e Monopoli in servizio all’aeroporto di Malpensa hanno effettuato il rapido sdoganamento di 250mila test rapidi per diagnosi COVID-19 (rapigen) di origine e provenienza Corea del Sud, destinati al Commissario Straordinario per l’attuazione e il coordinamento delle misure di contenimento e contrasto dell’emergenza epidemiologica COVID-19.

La spedizione, del valore complessivo di oltre 632.000 euro, è una delle diverse operazioni di importazione attese entro la fine dell’anno presso l’aeroporto di Malpensa.

I pezzi rientrano nel lotto di merce di cui fanno parte anche gli sdoganamenti avvenuti nei giorni scorsi presso la Sezione operativa Territoriale di Vittuone.

ADM continua a prestare il proprio servizio a salvaguardia della salute pubblica in collaborazione con altre Autorità preposte alla gestione dell’emergenza.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 09 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.