Musical-Mente: Sfumature Sonore, il nuovo progetto della coop Progetto Promozione Lavoro

La cooperativa Progetto Promozione Lavoro di Olgiate Olona con il contributo della Fondazione Comunitaria del Varesotto da il via al progetto “Musical-Mente: Sfumature Sonore”

Progetto promozione lavoro musicalmente

La cooperativa Progetto Promozione Lavoro di Olgiate Olona, impegnata da anni nella promozione ed ideazione di progetti artistici rivolti alla persona diversamente abile ed alla sua integrazione, grazie al contributo della Fondazione Comunitaria del Varesotto, attraverso i bandi interventi sociali 2020, da il via al progetto “Musical-Mente: Sfumature Sonore”.

«Crediamo fermamente che l’arte unita ad un “dire” che anticipa un “fare” sia un percorso di crescita capace di stupire. L’ascolto di sogni, bisogni e desideri ci ha distaccato dai “classici” lavoretti facendoci intraprendere percorsi artistici e di vita davvero interessanti sia per i nostri ragazzi sia per ragazzi di altri servizi» hanno spiegato gli educatori della cooperativa.

E continuano: «Un Po’ Fuori, Un paesaggio per tutti, Artistica-Mente, Sagome, Il Mio nome è “Noi”, IO, sono solo alcuni dei progetti che hanno dato la possibilità a persone diversamente abili di dire la propria, di mettersi “in-mostra”, di essere ospitati in location importanti cavalcando palchi a fianco di artisti famosi e non. Scuole, Servizi e cittadini hanno ri-conosciuto la persona diversamente abile in una “nuova” veste:  quella dell’artista. È su queste precedenti esperienze che si fonda “Musical-Mente: Sfumature Sonore” introducendo un maggiore utilizzo delle nuove piattaforme mediatiche per la diffusione dello stesso. Al centro del progetto, insieme agli artisti speciali, musica, cineforum, percussioni, scrittura e pittura creativa per “materializzare”, ognuno a proprio modo, una canzone, un artista, un periodo o un movimento; dunque vivere e rivivere all’interno di un brano la propria emozione per trasportarla poi su un supporto facendola diventare un opera d’arte».

«Il lavoro svolto sarà pubblicato progressivamente attraverso dei video in maniera tale da renderlo pubblico senza mai perdere di vista il nostro obbiettivo principale: l’integrazione. Quando si potrà raccoglieremo tutto il materiale creato nell’arco della durata del progetto e allestiremo una mostra in maniera tale da passare ad una concreta integrazione dove i fruitori incontreranno gli artisti che hanno lavorato al progetto e le loro opere – promettono dalla Cooperativa -.  La Fondazione Comunitaria del Varesotto ancora una volta ha creduto nel nostro fare riconoscendo un importante contributo dando la possibilità a noi e ai servizi interessati di sviluppare un progetto che avrà come obiettivo primario quello di dare dignità a persone diversamente abili mettendoli in “rete” per una concreta integrazione anche in questo delicato momento».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 28 Dicembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.