Il sogno? Tante casette per gli uccelli in valle Olona

Gli amici della Vigna del colle di San Vitale hanno realizzato, con l'aiuto delle GEV Valle Olona, una casetta per gli uccelli e invitano altri ad imitarli

Generica 2020

«I nostri boschi sono vivi e per questo vanno conosciuti e tutelati»: a rivolgere lo sguardo verso le ricchezze che abbiamo a due passi da casa, sono, ancora una volta, i volontari della Vigna del colle di San Vitale di Gorla Maggiore. L’associazione ha infatti recentemente lanciato una nuova iniziativa di valorizzazione del territorio. Grazie alla collaborazione con le GEV, Guardie Ecologiche Volontarie della valle Olona, è stata infatti costruita nella loro vigna una casetta per gli uccelli.

Un gesto piccolo? Niente affatto, perché l’obiettivo è quello di contribuire alla nascita di una maggiore consapevolezza nelle persone, spronandoli a impegnarsi per l’ambiente in cui vivono.

«Non basta voler fare una casetta in miniatura per i volatili – ci spiega Alessio Ferioli, una delle anime della vigna – occorre seguire determinate regole per costruirla nel modo corretto. Le GEV ci hanno mostrato come fare e l’obiettivo è quello di fornire, a tutte le famiglie che lo chiederanno, tutte le istruzioni necessarie alla costruzione. Non solo: grazie ai materiali della Lipu, vorremmo migliorare la conoscenza di quali sono i cibi più adatti da dare agli uccellini, rendendo le persone consapevoli della fauna locale, di quali specie abbiamo e come aiutarli».

A proposito di specie, i volontari sono pronti a fornire a tutti quelli che lo richiederanno anche l’elenco dei volatili che si potrebbero vedere nel sud della Provincia, quindi il nome dei piccoli uccellini che potrebbero utilizzare le varie casette che sorgeranno. Fringuelli, pettirossi, verzellini e cinciallegre, giusto per fare qualche nome.

Generica 2020

Si tratta di una bella iniziativa che potrebbe contribuire anche alla crescita e all’educazione delle giovani generazioni: «Sarebbe bello pensare ad attività che coinvolga i bambini, chiamati a costruire – insieme ai genitori o ai nonni- la loro casetta e a conoscere allo stesso tempo le specie di uccelli che vivono nel nostro territorio – specifica Ferioli, che promette uno sviluppo comunitario del progetto – per incentivare questo stavamo pensando di organizzare in futuro una mostra con tutte le casette per gli uccelli realizzate dalle famiglie di Gorla Maggiore e dei paesi limitrofi, un modo per premiare chi si impegna per tutelare l’ambiente».

Un progetto che strizza l’occhio agli appassionati di birdwatching e ai tanti fotoamatori che si dilettano a immortalare gli animali che popolano la valle Olona, ma, soprattutto, un progetto che potrà appassionare tutti gli amanti della natura. Per tutte le informazioni e per ricevere le istruzioni per costruire la casetta è possibile scrivere a Vignasanvitale@libero.it.

Santina Buscemi
santina.buscemi@gmail.com

Amo raccontar dei paesini, dove la differenza la fanno le persone comuni che si impegnano in piccole associazioni. È di loro che scrivo..e mi emoziono sempre un po'. Anche questo è VareseNews.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 04 Febbraio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.