Una targa per ricordare Giovanni Palatucci, questore di Fiume

ll 76° anniversario della scomparsa dell’ex questore di Fiume morto a 35 anni nel campo di concentramento di Dachau

Commemorazione di Giovanni Palatucci in questura

Questa mattina, mercoledì, presso il parco Mirabello dei Giardini Estensi il Questore di Varese Michele Morelli ha scoperto una targa alla memoria di Giovanni Palatucci, Medaglia d’Oro al Merito Civile e riconosciuto “Giusto tra le Nazioni” per aver salvato dal genocidio migliaia di ebrei stranieri e italiani.

Galleria fotografica

Commemorazione di Giovanni Palatucci in questura 4 di 4

Alla cerimonia, effettuata nel 76° anniversario della scomparsa dell’ex Questore di Fiume morto a 35 anni nel campo di concentramento di Dachau e che ha visto anche la piantumazione di una pianta di ulivo, hanno partecipato il Prefetto di Varese, il Sindaco, i Comandanti provinciali dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, un rappresentante dell’Associazione Giovanni Palatucci Onlus e alcuni rappresentanti dell’A.N.P.S., sezione di Varese.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 10 Febbraio 2021
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Commemorazione di Giovanni Palatucci in questura 4 di 4

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.