Casciago, sì al bilancio previsionale con un pensiero a chi non c’è più

Votati a maggioranza il DUP e il documento contabile. I consiglieri giovani della minoranza hanno aperto ad una maggiore collaborazione con l'amministrazione, apprezzando il lavoro svolto in questo anno di pandemia

Consiglio comunale dei ragazzi di Casciago

Consiglio comunale di Casciago convocato in doppia seduta il 30 e il 31 marzo. Modalità, come ormai da un anno a questa parte, in streaming. Il sindaco Mirko Reto a fine seduta ha ricordato i cittadini casciaghesi venuti a mancare in questo anno e ha augurato una buona Pasqua a tutti, nonostante la situazione di emergenza sanitaria ancora non risolta.

Piatto forte il documento unico di programmazione 2021/2023 e il bilancio previsionale 2021/2023, presentati dall’assessore e vicesindaco Stefano Chiesa, che ha ringraziato il personale degli uffici per il lavoro svolto. Tra minori entrate e conferme delle dotazioni statali, nella spesa entrano alcune opere pubbliche per il 2021 finanziate con alienazioni di immobili (Circolo di Casciago e alcuni garage) come la manutenzione straordinaria del palazzo comunale, interventi a Villa Valerio e manutenzione di parchi e giardini, 165 mila euro per nuove asfaltature finanziate con mutuo, 200 mila euro sui cimiteri e altri interventi meno onerosi come il nuovo accesso pedonale per la scuola Manzoni di Morosolo, la videosorveglianza di Villa Valerio e altri 100 mila euro finanziati dallo Stato. Per il Parco dei Ciliegi ci sono a bilancio 75 mila euro stanziati da Regione.

Fuori bilancio i bandi di rigenerazione urbana e borghi storici che, se finanziati, toccheranno la palazzina civica e via Scalette: se ci saranno i fondi, saranno inseriti a consuntivo, come gli altri contributi che potrebbero arrivare da Stato o Regione. Approvati entrambi i punti a maggioranza, con voto contrario della minoranza (benchè il capogruppo Andrea Zanotti abbia dichiarato di aver apprezzato alcuni passaggi, in particolare i progetti coi quali il Comune partecipa ai bandi regionali).

Marco Brega (anche a nome dell’altro giovane consigliere di minoranza Andrea Zampieri) ha al termine della seduta ringraziato l’amministrazione comunale per il lavoro svolto in questo anno di pandemia, con un’apertura ad una futura collaborazione fattiva con la maggioranza, in particolare con gli assessorati alla Cultura e all’Educazione.

GLI ALTRI PUNTI DISCUSSI IN CONSIGLIO COMUNALE

L’addizionale Irpef è riproposta allo 0,8 per cento, aliquota massima applicabile come dal 2009, con una previsione di 557 mila euro di entrata con 20 mila euro stimati come minori entrate. Confermate anche le aliquote Imu, con 500 mila euro di previsionale e 18 mila euro stimati di minori entrate. Su entrambi i punti si è astenuta la minoranza.

Votato (con astensione della minoranza) il nuovo regolamento di Polizia Urbana, prima volta che il Comune ne adotta uno dal 1963. Polemica in apertura di seduta di Zanotti per la mancata copertura di parte del weekend dei due agenti che si alterneranno sei giorni su sette, col sindaco Reto che ha ricordato come in passato sia sempre stato così, annunciando anche novità per l’estate.

Videosorveglianza, il sindaco ha comunicato che sono state installate le prime telecamere alla Pinetina (non ancora cablate), mentre altre arriveranno entro maggio in piazza Cavour e c’è il progetto per averne anche in ingresso a Morosolo e in zona stazione: è stato votato all’unanimità il regolamento per disciplinare l’utilizzo del sistema.

È stato approvato all’unanimità il nuovo regolamento del Piano Viabilità Agro Silvo Pastorale e per la gestione sentieristica nel tratto in zona Ponte del Diavolo/sentiero 321. L’assessore Gaggioni ha colto l’occasione per annunciare un prossimo intervento dell’Ente Parco Campo dei Fiori per la sistemazione del sentiero in località Cava Rusconi verso la ex “Casa degli Arancioni” a Morosolo.

Votato all’unanimità anche l’aggiornamento del piano di emergenza comunale, con doveroso ringraziamento del sindaco Reto alla Protezione Civile Valtinella per il tanto lavoro portato a termine in questo anno di pandemia. Un documento indispensabile e obbligatorio per la gestione di eventuali emergenze, che fortunatamente non hanno toccato in questi anni il territorio casciaghese, aggiornato con dati, informazioni e mappe censiti grazie al lavoro svolto negli ultimi anni.

Tommaso Guidotti
tommaso.guidotti@varesenews.it

A VareseNews ci sono nato. Ho visto crescere il giornale e la sua comunità, sperimentando ogni giorno cose nuove. I lettori sono la nostra linfa vitale, indispensabili per migliorare sempre.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 31 Marzo 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.