Brogeda: tentano di importare borse e scarpe griffate. Maxi multa a due donne

Due cittadine cinesi residenti in Italia, sono state sorprese mentre tentavano di introdurre, nel territorio italiano, scarpe e accessori di una nota griffe di moda non dichiarati per un valore complessivo di oltre 15.000 euro

Guardia di Finanza Como

Nelle scorse ore, nell’ambito delle attività di controllo presso il valico autostradale di Brogeda, i funzionari ADM della Sezione Operativa Territoriale (SOT) di Ponte Chiasso e i militari della Guardia di Finanza del Gruppo di Ponte Chiasso hanno sottoposto a controllo due cittadine cinesi residenti in Italia, sorprese mentre tentavano di introdurre, nel territorio italiano, scarpe e accessori di una nota griffe di moda non dichiarati ai fini doganali per un valore complessivo di oltre 15.000 euro.

Alla domanda di rito per sapere  se trasportassero merci, le due donne hanno risposto negativamente; nel corso del controllo, tuttavia, sono stati rinvenuti, all’interno del veicolo, quattro sacchetti di plastica trasparente ed un cartone contenenti 61 cinture, 15 borse, 3 zaini e 146 paia di scarpe della maison del lusso Bally.
Constatata l’irregolare introduzione della merce, è scattato l’obbligazione doganale del pagamento dei diritti all’importazione: 4.621 euro, a titolo di dazio e IVA.
Inoltre, a seguito dell’accertamento della condotta di inesatta dichiarazione di merce soggetta al pagamento di diritti doganali, ognuna delle due donne dovranno pagare una sanzione amministrativa pari  a 30.000 euro, poiché l’ammontare dei diritti evasi è superiore a 4.000 euro.
In attesa della definizione dell’obbligazione doganale e del pagamento della sanzione, la merce è stata trattenuta presso gli uffici doganali.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 08 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.