Inaugurata la stanza degli abbracci alla Rsa Pineta di Tradate

In funzione da oggi nella casa di riposo adiacente all'ospedale Galmarini una speciale tenda che permetterà agli anziani di riabbracciare in sicurezza i propri familiari

Tradate - La stanza degli abbracci alla Rsa Pineta

E’stata inaugurata questa mattina la “stanza degli abbracci” donata dal Rotary e dal Rotaract di Tradate alla Casa di riposo Pineta, la Rsa adiacente all’ospedale. Il primo abbraccio se lo sono scambiati Angela, 96 anni splendidamente portati, e il sindaco di Tradate Giuseppe Bascialla, in rappresentanza di tutta la città.

Galleria fotografica

Tradate - La stanza degli abbracci alla Rsa Pineta 4 di 8

La tenda, con appositi inserti per le braccia per consentire un contatto protetto tra gli anziani ospiti e i loro parenti, è stata collocata proprio all’ingresso della struttura, dove già veniva effettuate le visite “a distanza” quando possibile con ospiti e familiari divisi dal pesante vetro del portone d’entrata. Ora, con questo angolo che gli operatori hanno voluto ribattezzare “abbraccioterapia”, sarà più facile gli anziani e i loro cari mantenere una relazione, anche fisica.

«Volevamo fare un dono che andasse al di là del contributo in denaro – spiegano Gianfranco Occa, presidente del Rotary tradatese, e Dario Torricelli, consigliere del Rotary e socio di Rotaract, la sezione giovanile del club – La “stanza degli abbracci” è una bellissima iniziativa che abbiamo supportato con entusiasmo, perché è qualcosa che resta, per gli ospiti della casa di riposo e le loro famiglie».

Costata circa 1.800 euro, la tenda che permette di abbracciarsi in sicurezza è stata molto apprezzata anche dagli operatori della Rsa: «E’ stato un anno davvero difficile, anche sotto il profilo dell’affettività dei nostri ospiti – dicono la dottoressa Milvia Monzini, direttore sanitario della Rsa Pineta, e Marco Ravasi, direttore amministrativo – Abbiamo sempre cercato di ovviare all’impossibilità delle visite con videochimate e telefonate periodiche di aggiornamento ai familiari, ma potersi abbracciare, anche se divisi da un telo di plastica trasparente, è un’altra cosa».

Le visite nella stanza degli abbracci dovranno essere concordate telefonicamente dai familiari e dovranno svolgersi sempre nel rispetto delle misure di sicurezza, a partire da mascherine e guanti.

«Grazie davvero al Rotary e a Rotaract per quella bella iniziativa – ha detto il sindaco di Tradate Giuseppe Bascialla, che ha partecipato all’inaugurazione con l’assessore ai servizi sociali Franco Accordino – Questa struttura serve a comlmare un grosso gap, sia per gli ospiti, sia per i loro familiari che sentono tantissimo il distacco dai loro anziani»

di
Pubblicato il 12 Aprile 2021
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Tradate - La stanza degli abbracci alla Rsa Pineta 4 di 8

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.