“Scontro” tra cani a Premezzo, un morso anche alla padrona

Trambusto a metà mattina nel minuscolo centro vecchio del paese: una signora di 48 anni è rimasta lievemente ferita mentre "difendeva" il suo cane

ambulanza

Una donna di 48 anni è finita in ospedale a Gallarate dopo essere stata morsa da un cane in via padre Reginaldo Giuliani a Cavaria con Premezzo.

È successo poco dopo le 10 del mattino, nella via nel minuscolo centro di Premezzo, sul posto oltre al 118 sono intervenuti anche carabinieri e Polizia Locale.

La donna stava passeggiando con il proprio cane e ha incrociato un altro cane, forse lasciato libero dalla padrona. L’animale avrebbe aggredito il cagnolino della signora, che sarebbe intervenuta per difenderlo e ha appunto rimediato un morso.

Le conseguenze fisiche comunque sono tutto sommato limitate: la donna è stata soccorsa e poi portata in ospedale per medicazioni, ma è in “codice verde”.

Diversa la questione sul piano legale: la Polizia Locale dovrà ricostruire se ci sono state responsabilità e se la proprietaria del cane “aggressore” abbia usato le opportune attenzioni. In casi come questi viene talvolta contestato il reato di omessa custodia e malgoverno di animali, articolo 672 c.p..

Dietro all’episodio pare ci sia qualche dissidio di vicinato. La Polizia Locale dovrebbe procedere con una sanzione, poi per le lesioni la questione è a querela di parte. Una vicenda che riguarda le due signore.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 05 Agosto 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Felice

    Una volta ci si prendeva a male parole…ora si scaglia il fido cagnetto come arma di attacco.
    AH AH AH AH ….l’anarchia del canile chiamato Italia.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.