Domenica la marcia della rete Como senza Frontiere per Mimmo Lucano

L'appuntamento è per domenica 3 ottobre alle 15.30 in piazza Cavour. La marcia sarà dedicata all'ex sindaco di Riace, dopo la recente condanna a 13 anni e due mesi al processo Xenia

Mimmo Lucano

Domenica 3 ottobre alle 15.30 in piazza Cavour a Como si terrà la nuova marcia di Como senza frontiere. La manifestazione è da cinque anni il segnale dell’impegno della rete delle associazioni accanto alle persone migranti, per un radicale cambiamento nel modo di percepire e gestire il fenomeno epocale delle migrazioni, che nei suoi aspetti globali investe anche il territorio comasco, territorio di frontiera e di transito.

«In occasione della marcia e della giornata che ricorda le stragi nel Mediterraneo, avremmo voluto mettere in evidenza soprattutto quanto abbiamo cercato di fare in questi cinque anni,  a partire dalla “fatidica” estate del 2016 alla stazione di Como – spiegano gli organizzatori  – Ma la recentissima e scandalosa sentenza a carico di Mimmo Lucano, che in questi anni è stato uno dei punti di riferimento della cultura dell’accoglienza in Italia e non solo, ci impone di mettere in primo piano la nostra ferma protesta contro quella che consideriamo una “vendetta politica”, coscienti che è essenziale per continuare il lavoro che, come rete, insieme a tante altre realtà a sostegno delle persone migranti, abbiamo cercato di svolgere. L’invito a tutte e tutti è quello di partecipare alla marcia, per rendere evidente che la vicenda di Mimmo Lucano non riguarda solo un piccolo paese della Calabria ma tutte e tutti noi, un intero mondo che non può essere né condannato né fermato».

«La manifestazione – concludono gli organizzatori – sarà comunque il momento per iniziare il percorso di approfondimento e di crescita che stiamo progettando per i prossimi mesi, partendo dal primo incontro con il gruppo di ResQ, la nave dell’attivismo e dell’associazionismo che ha recentemente affiancato Mediterranea, che dovrebbe tenersi il prossimo 15 ottobre».

Alla rete Como senza frontiere aderiscono decine di associazioni: Aifo Como, Anpi Monguzzo, Anpi provinciale Como, Arci Como, Arci-ecoinformazioni, Associazione artistica Teatro Orizzonti inclinati, Associazione Culturale Territori-Natura Arte Cultura, Associazione Migrante Como-Milano, Associazione Par Tüc, Associazione Luminanda, Baule dei suoni, Cgil Como, Comitato comasco antifascista, Comitato Como Possibile Margherita Hack, Como accoglie, Cooperativa Garabombo, Coordinamento comasco per la Pace, Coordinamento comasco contro l’omofobia, Donne in nero Como, Emergency Como, +Europa Lario, Giovani comunisti Como, I Bambini di Ornella, Baule dei suoni, Italia-Cuba Como, L’altra Europa Como, L’isola che c’è, Libera Como, Medici con l’Africa Como, Missionari comboniani di Como e Venegono, Potere al Popolo Como e provincia, Prc/Se provinciale Como, Scuola di italiano di Rebbio, Sinistra Italiana Como, Unione degli studenti Como, Volontari della Parrocchia di Rebbio, tante e tanti altri.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 01 Ottobre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.