Varese ancora senza vittoria, mister Ezio Rossi: “Capisco il pubblico ma la prestazione c’è stata”

Il commento dell'allenatore biancorosso dopo l'1-1 casalingo contro l'Asti: "Non portiamo a casa quello che con la volontà e la voglia di fare facciamo"

Serie D: Varese - Asti

Mister Ezio Rossi, al termine dell’1-1 del suo Varese contro l’Asti, si trova a commentare un’altra gara senza vittoria dei biancorossi, che sul campo meriterebbero forse qualcosa di più ma alla fine si trovano sempre con le tasche vuote. «Capisco il pubblico – commenta l’allenatore -, ma questa volta non sono contento del risultato ma la prestazione c’è stata. I ragazzi hanno dato tutto quello che avevano e credo che abbiamo fatto noi la partita. C’è rammarico per non aver fatto risultato pieno. Sulle palle gol che abbiamo creato è stato bravo il loro portiere e ci sono stati dei salvataggi degli avversari. Queste partite sono tutte tirate, guardando il campionato poche partite si risolvono con due gol di scarto e in questo momento non riusciamo a concretizzare il gioco che facciamo. Alla squadra non posso rimproverare nulla».

Rispetto ai cambi, uno degli aspetti più contestati dal pubblico varesino, mister Rossi spiega: «Durante la partita quello che potevo fare come cambi l’ho fatto. Finché c’è stato in campo Cantatore siamo stati padroni di campo. Potevo forse inserire Piraccini ma togliere Disabato mi dispiaceva mentre D’Orazio è importante per le palle inattive. Mamah l’ho tolto alla fine perché arrivava da due partite da 90′, ho messo poi Minaj per il finale per sfruttare gli spazi»

«Abbiamo giocato colpo su colpo – conclude l’allenatore del Varese -, mettendola sul piano del gioco e non cadere nelle loro provocazioni. Non portiamo a casa quello che con la volontà e la voglia di fare facciamo. Combattiamo, lottiamo e andiamo avanti. La squadra sa che abbiamo fatto una prestazione migliore dell’Asti ed è delusa per non aver vinto».

Francesco Mazzoleni
francesco.mazzoleni@varesenews.it
Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 24 Ottobre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.