La Openjobmetis attende il “sì” dell’olandese Johan Roijakkers

Il dopo-Vertemati dovrebbe partire con il 41enne ex tecnico di Gottinga e Bamberg nel campionato tedesco. Era dall'esperienza di Mrsic che il club non si affidava a uno straniero

johan roijakker basket

Il casting per il nuovo allenatore della Pallacanestro Varese potrebbe essere arrivato alla stretta finale. Se non ci saranno intoppi, e se le consuete trattative sulle clausole del contratto saranno limate da ambo le parti, la squadra biancorossa sarà affidata per la prima volta a un tecnico olandese, il 41enne Johan Roijakkers.

Un nome al di fuori sia dei radar italiani, sia di quelli che si prevedevano per la pista estera prediletta da Luis Scola, ovvero il mercato latino o quello legato al mondo americano. Invece la scelta è ricaduta su un coach di scuola europea, mossa decisamente più comprensibile rispetto all’opzione a stelle e strisce nel senso che Roijakkers conosce bene la realtà e i meccanismi dei tornei e dei mercati del Vecchio Continente.

Come Vertemati, anche il tecnico orange (è nato a Deurne, nel Brabante) arriva dalla Bundesliga tedesca ma per un percorso differente: in Germania, Roijakkers ha allenato a lungo il Gottinga portando la squadra dalla A2 locale alla permanenza nel massimo campionato. Poi il salto in alto, verso Bamberg, una delle realtà più solide e vincenti del torneo tedesco anche se manca il titolo dal 2017. Roijakkers ha guidato i bavaresi nella scorsa stagione (aveva un contratto di tre anni) ma a novembre 2021 è stato sostituito dall’israeliano Orel Amiel: in questo momento quindi il tecnico è libero di accasarsi a Varese.

La Pallacanestro Varese torna quindi ad affidarsi a una guida straniera a quasi 15 anni dall’ultima volta, l’infausta esperienza di Veljko Mrsic (poi sostituito da Bianchini) nell’anno della retrocessione. Nel passato non mancano risultati esaltanti: su tutti quelli di Aza Nikolic con la Ignis, ma anche le stagioni con Joe Isaac e la DiVarese. A livello di giocatori, un olandese fu nella rosa che vinse lo scudetto della Stella nel 1999, Marco Van Velsen, il cui figlio Alessandro ha esordito in Serie A nella scorsa stagione con la maglia biancorossa.

Prima dell’allenatore un nuovo gm: Michael Arcieri dalla NBA alla Pallacanestro Varese

Damiano Franzetti
damiano.franzetti@varesenews.it

VareseNews è da anni una realtà editoriale, culturale e sociale fondamentale per il territorio. Ora hai uno strumento per sostenerci: unisciti alla membership, diventa uno di noi.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 12 Gennaio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.