La Pro Patria scalda i motori per tornare in campo dopo un mese di stop

I tigrotti di Busto Arsizio non giocano da prima di Natale. La lunga pausa, tuttavia, non ha permesso alla squadra di tornare al completo. Il ds Turotti: “Vietato piangersi addosso. Contro il Piacenza mi aspetto una bella prestazione”

Pro Patria - Pergolettese 2 a 1 (18.12.21) - ph. Roberta Corradin

Se non fosse per la pregevole fattura, lo splendido gol di Pierozzi nel nuovo stadio dell’AlbinoLeffe incomincerebbe a infiacchirsi e a indebolirsi nelle mente dei tifosi della Pro Patria.

Il destro fulmineo dell’esterno è stato infatti messo a segno un mese fa, lo scorso 22 dicembre, eppure è ancora l’ultima azione saliente della Pro Patria, a lungo “ibernata” in attesa dell’ormai imminente ritorno del campionato di questo weekend. Il lungo stop non ha coinvolto soltanto la squadra di Busto Arsizio. L’intera Serie C è “in pausa” da ormai quattro settimane a causa della pausa natalizia prima e, soprattutto, dei numerosi contagi da Covid che hanno portato la riprogrammazione del calendario.

La speranza era che in queste settimane la Pro Patria, la cui rosa è stata ridotta al lumicino per tutto dicembre, avesse avuto potuto approfittarne per recuperare le assenze che avevano condizionato l’ultimo periodo in cui i tigrotti guidati da Luca Prina avevano stretto i denti portando a casa cinque punti in tre risultati utili consecutivi, un buon bottino per risalire la classifica che vede i bustocchi biancoblù (ancora ancorati) al sedicesimo posto con 21 punti.

Purtroppo così non è stato e la squadra è tuttora in emergenza. «Anche noi abbiamo tre casi positivi al Covid (il 5 gennaio, ndr) – ricorda il direttore sportivo Sandro Turotti -. In settimana (venerdì) vedremo se riescono a negativizzarsi. Passata la quarantena i tamponi che dovevano dare il “via libera” sono risultati ancora positivi, ad ogni modo speriamo di poter presto “liberarli” tutti. Quest’anno purtroppo il Covid ci ha toccato nel cuore del campionato e insieme agli infortuni ha creato un grosso disagio. Entro fine mese contiamo di avere la terza dose di vaccino per quasi tutta la squadra».

Boffelli verso il recupero, Bertoni e Fietta forse col Padova

La presenza dei tre giocatori (al momento non resi noti dalla società) sarà comunque fondamentale in vista del match di domenica 23 gennaio, quando allo Speroni arriveranno i Lupi del Piacenza, avanti rispetto ai tigrotti di appena un punticino (22 pt.) e senza vittorie dal 29 novembre. Per l’occasione la Società ha fissato il un prezzo speciale del biglietto a cinque euro. Lo stop è stato lungo e serviranno forze fresche nel corso dei novanta minuti, anche considerando la possibilità che hanno le squadre di cambiare fino a cinque giocatori, ad averli in panchina.

Rispetto alla partita di dicembre Zanica Prina ha ritrovato il suo leader difensivo Andrea Boffelli, regolarmente in gruppo, mentre a centrocampo il rientro di Bertoni e Fietta è più probabile per il turno successivo a Padova, quando anche l’esterno sinistro Vezzoni tornerà in gruppo. Sempre in mediana, Brignoli, infortunatosi contro l’AlbinoLeffe, è in forse («vedremo se e quando»), così come il giovane attaccante Giardino, mentre Banfi è fermo ai box.

«La situazione è sicuramente non bella – commenta sempre Turotti -. Non sempre i recuperi vanno nei tempi previsti, sono cose che possono succedere. Il momento è difficoltà ma è inutile piangersi addosso. Domenica c’è il Piacenza. Contro Pergolettese e AlbinoLeffe abbiamo fatto due partite importanti, dobbiamo ricordaci questo, altrimenti ci perdiamo in altri pensieri e non si va da nessuna parte. Al di là di chi sarà recuperato confido molto in una bella prestazione, non cerchiamo alibi: tutte le squadre hanno avuto defezioni e senza la possibilità di allenarsi al completo, non mancheranno sorprese».

«Mercato? Chiediamo al ds, consapevoli della situazione che sta vivendo la Pro Patria -. Vedremo se ci saranno novità o meno nella prossima settimana. È chiaro che siamo alla fine del mese e noi abbiamo un posto libero nella lista. Io ho fiducia in questa squadra, un gruppo in grado di salvarsi a prescindere dal mercato di gennaio».

LA CLASSIFICA – Sudtirol 44; Padova 42; Renate – FeralpiSalò 39; Triestina 33; Juventus U23 28, Virtus Verona, AlbinoLeffe 25; Trento, Pro Vercelli, Lecco 24; Seregno 23; Piacenza 22, Pergolettese 22; Mantova, PRO PATRIA 21; Fiorenzuola 20; Legnago 18, Pro Sesto 16, Giana 18.

IL NUOVO CALENDARIO – Il programma fino alla Decima Giornata di Ritorno:

  • PRO PATRIA – PIACENZA – Domenica 23 Gennaio ore 14.30.
  • PADOVA – PRO PATRIA – Sabato 29 Gennaio ore 14.30.
  • PRO PATRIA – TRENTO – Martedì 1 Febbraio ore 18.00.
  • PRO PATRIA – LECCO – Sabato 5 Febbraio ore 14.30.
  • VIRTUS VERONA – PRO PATRIA – Domenica 13 Febbraio ore 14.30.
  • PRO PATRIA – PRO SESTO – Mercoledì 16 Febbraio ore 18.00.
  • SUDTIROL – PRO PATRIA – Domenica 20 Febbraio ore 14.30.
  • JUVENTUS U23 – PRO PATRIA – Mercoledì 23 Febbraio ore 18.00.
  • PRO PATRIA – LEGNAGO – Domenica 27 Febbraio ore 17.30.

 PRO PATRIA – PIACENZA, LE PREVENDITE

Aurora Pro Patria 1919 comunica modalità di acquisto biglietti e apertura dei botteghini per assistere alla partita Aurora Pro Patria 1919 – Piacenza Calcio 1919, valevole per la Ventitreesima Giornata del Campionato di Serie C 2021-2022, in programma per Domenica 23 Gennaio, presso lo Stadio “Speroni” di Busto Arsizio, alle ore 14.30.

La prevendita sarà attiva online sul sito vivaticket.it e presso i seguenti punti vendita VIVATICKET a partire dalle ore 10.00 di mercoledì 19 Gennaio:

Il Tabaccaio del Buon Gesù di Corso Sempione 16, Olgiate Olona.

Bar Savoia di Via XXII Marzo 2, Busto Arsizio.

Armiraglio Caffe di Corso Italia 18, Busto Arsizio.

 

Sarà possibile acquistare i biglietti presso i botteghini dello Stadio “C. Speroni” di Busto Arsizio Venerdì 21 Gennaio dalle 17.00 alle 19.00 Sabato 22 Gennaio, dalle 10.00 alle 12.00.

 

PREZZI BIGLIETTI

 

TRIBUNA CENTRALE: 30 euro (+ diritti di prevendita) – OVER 65: 25 euro (+ diritti di prevendita).

TRIBUNA LATERALE: 20 euro (+ diritti di prevendita) – OVER: 65: 15 euro (+ diritti di prevendita).

DISTINTI (POPOLARI COPERTI)5 euro (+ diritti di prevendita) – OVER 65: 5 euro (+ diritti di prevendita).

POPOLARI LOCALI (POPOLARI SCOPERTI)5 euro (+ diritti di prevendita) – OVER 65: 5 euro (+ diritti di prevendita).

SETTORE OSPITI: 5 euro (+ diritti di prevendita).

 

L’ingresso GRATUITO allo Stadio sarà consentito ai bambini che non hanno ancora compiuto i 10 anni e saranno disponibili SOLO ed ESCLUSIVAMENTE presso i botteghini dello Stadio “C. Speroni”.

 

La tifoseria ospite potrà acquistare i tagliandi fino alle 19 di sabato 22 Gennaio, al costo di euro 5 + i diritti di prevendita, presso i seguenti punti vendita VIVATICKET:

Goldbet di Via Alessandria 33, Piacenza;

Tabaccheria Carmagnola di Piazza Cavalli 30, Piacenza.

 

IL GIORNO DELLA GARA NON SARA’ POSSIBILE ACQUISTARE I BIGLIETTI.

 

ACCESSO ALLO STADIO

– Presentarsi con Green Pass RAFFORZATO (certificazione verde Covid-19 ottenuta con ciclo vaccinale primario completato e/o guarigione dall’infezione) valido.

– Documento di identità.

– Biglietto per la partita cartaceo.

– Indossare OBBLIGATORIAMENTE una mascherina FFP2.

– Rispettare sempre il posto assegnato.

– Quando non seduti al posto assegnato, mantenere sempre la distanza interpersonale di almeno 1 metro.

– Evitare assembramenti, abbracci e strette di mano, e seguire le basilari norme di igiene (igienizzare frequentemente le mani).

– Seguire le istruzioni fornite dallo Staff dello Stadio e dagli Steward.

Marco Tresca
marco.cippio.tresca@gmail.com

 

Rispettare il lettore significa rispettare e descrivere la verità, specialmente quando è complessa. Sostenere il giornalismo locale significa sostenere il nostro territorio. Sostienici.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 19 Gennaio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.