Chi è Alessandro Maja, l’uomo che ha ucciso moglie e figlia a Samarate

Architetto milanese con uno studio specializzato nella realizzazione di caffetterie in Italia e all'estero, era a capo di un atelier molto noto anche tra chef e food blogger

alessandro maja

Architetto con studio sul Naviglio pavese, molto conosciuto negli ambienti delle caffetterie milanesi e non solo, aveva lavorato per progetti in Sicilia, Olanda, Venezuela e anche all’interno dell’aeroporto di Malpensa. Alessandro Maja, 57 anni, è omicida reo confesso della moglie Stefania Pivetta (56 anni), della figlia Giulia e autore del tentato omicidio del figlio 23enne Nicolò.

Maja Group, questo il nome del suo studio, è un atelier di progettazione che opera in Italia e all’estero. Dal sito arkitectureweb si può leggere una breve descrizione dello studio nella quale si sottolinea la specializzazione nella progettazione di spazi commerciali nel settore “Food&Beverage”. Il gruppo, infatti, non si occupa solo  della realizzazione dello spazio architettonico ma anche delle relative strategie di marketing, fino allo start up iniziale e consulenza di gestione.

Il fulcro e fondatore è l’architetto Alessandro Maja, milanese di nascita, cresciuto tra i caffè milanesi, che ha maturato un’esperienza pluriennale nella progettazione degli stessi. Viene definito «un vulcano di idee, originali e stravaganti, ma concrete e funzionali» ed era un volto noto anche negli ambienti della ristorazione.

La realizzazione dei suoi concepts, infatti, avveniva in simbiosi con validi consulenti, tra i quali chef, food-blogger, consulenti grafici e di comunicazione, general contractor e consulenti legali di diritto industriale, così da tutelarne l’immagine coordinata.

Orlando Mastrillo
orlando.mastrillo@varesenews.it

Un cittadino bene informato vive meglio nella propria comunità. La buona informazione ha un valore. Se pensi che VareseNews faccia una buona informazione, sostienici!

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 04 Maggio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.