Il campionato ELMS a Imola, Rovera vuole fare bene a “casa Ferrari”

Secondo appuntamento stagionale per la serie europea: il varesino della AF Corse punta al podio di classe Pro-Am. Nuova convocazione per il legnanese Colombo con la Prema Racing

oreca gibson af corse elms 2022 rovera perrodo nielsen

La pole position conquistata la scorsa settimana a Spa-Francorchamps nella gara valida per il mondiale endurance (il WEC) ha dato ulteriore credito ad Alessio Rovera nell’ambito di queste competizioni, forse ancor più della vittoria ottenuta dalla sua squadra (con Nielsen e Perrodo) nella categoria Pro-Am.

Forte di quel risultato il varesino e i suoi compagni si apprestano a vivere un nuovo weekend di corse, questa volta però valido per la serie europea, la ELMS, che fa tappa in Italia all’autodromo di Imola intitolato a Enzo e Dino Ferrari. La “4 Ore di Imola” è la seconda prova del campionato e vedrà al via 42 vetture, 17 delle quali con specifiche LMP2 che in questo caso è la classe regina della gara.

Tutto confermato in casa AF Corse, con il prototipo Oreca-Gibson gommato Goodyear e affidato al consolidato trio Rovera-Nielsen-Perrodo che anche in questo caso concorrono per il podio della Pro-Am. Nell’evento di apertura, a Le Castellet, la vettura numero 88 fu ottava assoluta e seconda di Pro-Am alle spalle della #34 del Racing Team Turkey con Yoluc, Eastwood e Aitken.

A Imola tornerà in pista anche Lorenzo Colombo: il 20enne di Legnano, pilota del team Prema Racing, non fa parte della formazione ufficiale della ELMS ma anche questa volta è stato chiamato a sostituire l’infortunato Juan Manuel Correa. Rispetto al WEC per Colombo cambia uno dei due compagni di squadra: resta fisso Louis Deletraz mentre Robert Kubica lascia spazio a Ferdinand Habsburg, altro nome di primissimo piano del panorama endurance. Il terzetto con la vettura #9 deve difendere la leadership in campionato dopo la bella vittoria ottenuta all’esordio in Francia.

Per Rovera si tratta della “prima volta” sulla pista dedicata a Enzo Ferrari da quando è diventato pilota ufficiale di Maranello per il programma endurance che, lo ricordiamo, porterà il Cavallino Rampante a schierare due Hypercar nel WEC dall’anno prossimo. «Non corro a Imola dal 2020 quando con la Ferrari vincemmo dalla pole position la 3 Ore del Campionato Italiano GT. Con una LMP2 cambia tutto e per la messa a punto del prototipo sarà basilare già il primo test; per come è fatto il tracciato inoltre, la qualifica sarà ancora più fondamentale, così come sarà complicato da gestire il traffico in gara. Imola però è la nostra gara di casa nella ELMS, ci sarà il pubblico e per noi significa qualcosa in più anche il fatto di ritrovarsi sull’autodromo intitolato a Enzo e Dino Ferrari. Dovremo essere perfetti per confermarci ai livelli più alti».

L’evento di Imola si apre venerdì alle 11.30 con le prime prove libere. Sabato alle 9.30 il secondo turno e le qualifiche delle LMP2 alle 14.40. La gara prende il via domenica 15 maggio alle 11.30 con bandiera a scacchi alle 15,30.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 12 Maggio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.