A Luino continua la querelle sui conti, la Lega: “Gravi inefficienze”

Continua il botta e risposta fra il gruppo #Luinesi sui conti pubblici della città di Luino. Prima l'accusa, poi la risposta del sindaco e ora l'ulteriore nota dove Davide Cataldo e Alessandro Casali gettano altra benzina sul fuoco

Lega nord

Continua il botta e risposta fra il gruppo #Luinesi sui conti pubblici della città di Luino. Prima l’accusa, poi la risposta del sindaco e ora l’ulteriore nota dove Davide Cataldo e Alessandro Casali gettano altra benzina sul fuoco attaccando duramente la maggioranza e il primo cittadino Enrico Bianchi.

La risposta che ci ha dato il Sindaco aggrava ancor di più la situazione, è molto preoccupante apprendere dai giornali che il Sindaco, che è anche assessore al bilancio, è convinto dell’esistenza di una proroga in realtà inesistente. Il decreto 56 a cui fa riferimento è del 2021, è rimasto in vigore dal 30/04/2021 al 22/06/2021 ed era valido solo per quell’ esercizio non essendo mai stato convertito, domani si recheranno al Verbania a leggere la Costituzione ma sembra non sappiano leggere un decreto legge, che figura!
Ad oggi NON esiste alcun decreto che proroga il termine di approvazione del rendiconto di esercizio per il 2022 ! Se il Sindaco è l’unico in Italia ad averlo gli chiediamo di pubblicarlo.
È solo stato concesso l’utilizzo degli avanzi, come per il 2021, avanzi che però si possono utilizzare solo dopo aver approvato il consuntivo. Bianchi è rimasto indietro di un anno rispetto al resto del mondo, e dimostra di esser anche mal consigliato. Che qualcuno salvi Luino!
Triste anche il vano tentativo di arrampicarsi sugli specchi scrivendo di un termine solo ordinatorio, i termini sono ordinatori quando non sono previste sanzioni o comunque effetti sfavorevoli in caso di mancato rispetto. È vero che ormai viviamo nel mondo dell’opinabile, ma se una norma prevede il commissariamento ad acta e se serve un decreto per consentire lo slittamento dei tempi, definire il termine ordinatorio ci pare proprio un azzardo.
Chiarito questo anche volendo, per puro esercizio, credere a tutte le strampalate giustificazioni lette, facciamo finta per un secondo che questa proroga esista anche per il resto del mondo e non solo per Bianchi, è comunque del tutto evidente che vista la completa assenza di materia nell’’odg del consiglio convocato per il 27 maggio, sarà impossibile per questa amministrazione approvare il rendiconto anche entro il 31 maggio.
Per quanto concerne il richiamo alla partecipazione alle commissioni bilancio inutile forse anche rispondere, visto che all’ordine del giorno della prossima convocazione non vi è alcun punto di discussione sul tema.
Insomma siamo di fronte ad un disastro nella programmazione, un altro sulla gestione e ad un disastro finale nella comunicazione a mezzo stampa del Sindaco.
I casi sono due, o si cerca di tirare avanti senza alcun contraddittorio con i consiglieri di minoranza oppure dobbiamo pensare che ci siamo gravi inefficienze. In ogni caso è gravissimo quello che sta succedendo, altroché polemiche sterili, per quel poco che è stato fatto fino ad ora è evidente che possono anche andare a casa.

Alessandro Casali
Davide Cataldo
Gruppo consigliare # luinesi

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 21 Maggio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.