Il Gulliver Varese sul palco: adolescenti in scena

Allo Spazio Yak lo spettacolo finale del percorso teatrale con gli adolescenti. In autunno si ripeterà l’esperienza

gulliver teatro varese

Domenica 28 maggio allo Spazio Yak di Varese è andato in scena “Ritorno a casa”, lo spettacolo conclusivo del laboratorio teatrale organizzato dal Gulliver di Varese per gli adolescenti.

«Dopo un’esperienza estremamente positiva sperimentata lo scorso anno – racconta Cinzia Valsecchi, responsabile del Consultorio Familia Forum e dei progetti di prevenzione rivolti agli adolescenti – abbiamo deciso, nell’autunno 2022, di attivare un nuovo laboratorio teatrale per gli adolescenti. Crediamo che il teatro sia davvero importante quale strumento per far emergere i propri vissuti e il proprio mondo interiore, oltre ad essere una preziosa occasione di socializzazione».

Il laboratorio di teatro è partito nel mese di ottobre con un gruppo di adolescenti dai 14 ai 20 anni, con la presenza costante di Francesca Lauriello, un’operatrice psicologa del Gulliver e di Valentina Maselli, regista professionista. «L’idea di far condurre il laboratorio a due figure professionali diverse, ma complementari – continua la dott.ssa Valsecchi –  ci ha consentito di utilizzare contemporaneamente due modelli relazionali, con l’obiettivo di dare massima espressione alle esigenze e alle emozioni dei giovani».

UN IMPORTANTE PROGETTO DI PREVENZIONE 

La forza del teatro è sottolineata anche dalla regista Valentina Maselli: «I ragazzi durante questi mesi hanno scoperto il proprio corpo come sede di potenzialità spesso inesplorate: fare teatro è un lavoro espressivo ed emotivo che porta a una maggior consapevolezza di sé, dei propri bisogni, del proprio mondo interiore».

Uno strumento prezioso anche per quanto riguarda la vita di relazione. «Il messaggio più grande che mi sembra veicoli il teatro, specie di questi tempi – continua la Maselli –  è la forza del gruppo. Non esiste teatro da soli. Ecco, oggi questo è un messaggio molto potente. In un periodo storico dove i ragazzi sono molto soli, lavorare per un obiettivo comune è molto prezioso. L’altro mi è di stimolo, mi sprona, mi incoraggia, mi fa da specchio. Con l’altro condivido gioie, difficoltà, fatiche, mi scopro simile, ma anche diverso. E questo arricchisce tutti. In questo senso, facendo teatro, si fa prevenzione».

LO SPETTACOLO “RITORNO A CASA” 

“Ritorno a casa” è il titolo dello spettacolo. Uno spettacolo intenso, un viaggio nel cuore dei ragazzi che desiderano guardar dentro al mondo degli adulti. La trama narra di un mondo grigio fatto di persone che vanno di fretta e non hanno tempo, nemmeno per guardarsi. Ma un evento magico li fa tornare bambini… Un volo di fantasia, come in una capsula del tempo.

«Ho scritto questo testo – evidenzia la regista –  prendendo spunto dagli scritti dei ragazzi. Abbiamo lavorato sul mondo degli adulti, a partire dal loro punto di vista. Ciascuno di loro ha provato a scrivere una lettera al “se stesso del futuro”. Poi hanno provato ad immaginarsi bambini e a scrivere una lettera a loro stessi adulti. Insomma, è stato un bel viaggio».

Alla fine dello spettacolo un monito rivolto al mondo degli adulti: «Ricordatevi quello che siete stati, i vostri sogni, ritrovate quella piccola voce interiore che non conosceva limiti e datele spazio».

«Mi porto a casa una bellissima esperienza –  conclude Valentina Maselli -. Ho lavorato con un gruppo di ragazzi e ragazze, provenienti tutti da esperienze molto diverse tra loro. Mi ha stupito la serietà con cui si sono coinvolti, sono riusciti sempre a collaborare, ad arricchirsi a vicenda. Credo che questo percorso li abbia molto uniti come gruppo».

IL LABORATORIO DI TEATRO, UN PROGETTO DESTINATO A CONTINUARE 

«Abbiamo offerto ai ragazzi il laboratorio in modo gratuito – sottolineano dal Gulliver –. Questo ci è stato permesso grazie ad una donazione di Crédit Agricole che ha creduto nel progetto e grazie ai fondi raccolti durante la campagna “Non ci sto dentro”, che Gulliver sta dedicando alla promozione del benessere degli adolescenti (eventi sportivi e 5×1000 del 2022). Nella nostra intenzione c’è il desiderio di proseguire, vista la bontà dell’iniziativa. Proprio a questo è dedicata la campagna del 5×1000 di quest’anno: potenziare lo sportello di ascolto dedicato agli adolescenti e far partire un nuovo laboratorio di teatro in autunno».

Tutte le informazioni alla pagina https://www.centrogulliver.it/5×1000/

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 29 Maggio 2023
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.