Nell’intesa tra governo e Regione anche i 26 milioni per l’area delle Nord di Busto Arsizio

L'accordo siglato a Rho da Meloni e Fontana prevede investimenti per 1,2 miliardi. Tra questi anche i soldi necessari a trasformare la stazione di Ferrovie Nord e tutta l'area circostante

fontana meloni progetto area ferrovie nord busto arsizio

L’intesa siglata questa mattina (giovedì) alla Fiera di Rho tra il presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana e il presidente del Consiglio Giorgia Meloni sblocca un’opera attesissima a Busto Arsizio: la riqualificazione della stazione delle Ferrovie Nord e di tutto l’asse est-ovest di Vincenzo Monti, nota come area delle Nord, che avrà un costo stimato di 26 milioni di euro e che fa parte del progetto Fili che prevede la riqualificazione della linea Milano Cadorna-Aeroporto di Malpensa. Per la stazione milanese, invece, previsto un finanziamento da 150 milioni di euro.

Galleria fotografica

Il progetto per l’area delle Nord di Busto Arsizio 4 di 5

L’intesa sottoscritta tra Governo e Regione, anche alla presenza del ministro per gli Affari europei e le politiche di coesione, Raffaele Fitto, complessivamente mette a disposizione della Lombardia oltre 1,2 miliardi di euro: 710 milioni di euro per realizzare nuove opere, a cui si aggiungono 315 milioni di euro per il cofinanziamento dei Programmi Regionali 2021-2027 e 185 milioni di euro già assegnati a Regione per l’acquisto di nuovi treni.

La Lombardia destinerà le risorse derivanti dal Fondo di Sviluppo e Coesione (FSC 2021-2027) a interventi mirati a potenziare le infrastrutture e i trasporti, le università e la ricerca e riqualificare i territori con opere di rigenerazione urbana.

Tra questi, appunto, c’è l’area delle Nord di Busto Arsizio che – nel progetto presentato lo scorso anno – si trasformerà in un parco orizzontale con percorsi pedonali e ciclabili. Anche l’intero comparto della stazione verrà riqualificato.

fontana meloni progetto area ferrovie nord busto arsizio

Insieme alle opere che cambieranno il volto della zona del mercato e a quelle previste dai provati, nel giro di qualche anno una grossa fetta di Busto Arsizio cambierà volto e diventerà il centro del futuro.

Il progetto “Fili” atterra a Busto Arsizio, ecco come trasformerà l’area delle Nord

L’ELENCO DEI PROGETTI

Di seguito le opere incluse nel Fondo di Sviluppo e Coesione con indicazione del finanziamento FSC e del costo totale.

TRASPORTI

– Acquisto di ulteriori 26 nuovi treni per il servizio ferroviario regionale (nuova gara). Fondi FSC: 146 milioni di euro, costo totale 160 milioni di euro.

– Acquisto nuovi treni (fornitura in corso). Fondi FSC: 185 milioni di euro.

RIQUALIFICAZIONE URBANA

– 14 strategie di sviluppo urbano sostenibile: strategie finanziate nei confronti di Comuni capoluogo e Comuni con più di 50.000 abitanti per interventi di riqualificazione urbana e sociale. Fondi FSC: 30 milioni di euro che si aggiungono agli oltre 200 già stanziati.

Provincia di Milano:

– Università degli Studi di Milano: allestimenti per il nuovo campus. Fondi FSC: 15 milioni di euro, costo totale: 142 milioni di euro. Da ricordare che il campus è già destinatario di 135 milioni di euro.

– Bosco della Musica: nuovo campus del Conservatorio di Milano. Fondi FSC: 26,6 milioni di euro, costo totale 61,6 milioni di euro.

– Politecnico di Milano Bovisa: realizzazione edifici e aule per il nuovo campus nel quartiere Bovisa di Milano. Fondi FSC: 30 milioni di euro, costo totale 62,3 milioni di euro.

– Progetto ‘Fili’ – rigenerazione urbana dell’area della stazione ferroviaria di Milano Cadorna. Fondi FSC: 150 milioni di euro, costo totale 435 milioni di euro.

– Riqualificazione complesso ‘Palazzo Sistema’ sede degli enti del sistema regionale. Fondi FSC: 152 milioni di euro, costo totale 298 milioni di euro.

– Progetti di implementazione della capacità tecnico-amministrativa di Regione Lombardia: 2 milioni di euro.

Provincia di Brescia:

– Progetto ‘H2Iseo’, nuovi treni a idrogeno per la linea Brescia-Iseo-Edolo. Fondi FSC: 68,6 milioni di euro.

Provincia di Mantova:

– Nuovo ponte stradale sul Po tra Ostiglia e Revere (MN) in sostituzione di quello esistente. Fondi FSC: 56,5 milioni di euro, costo totale 60 milioni di euro.

Provincia di Pavia:

– Rigenerazione urbana del Polo di Chimica e Scienze del Farmaco dell’Università di Pavia. Fondi FSC: 5,5 milioni di euro, costo totale 10 milioni di euro.

Provincia di Sondrio:

– Variante stradale ‘Trivulzia’ (SP2 tra Ponte Nave e Ponte San Pietro in Valchiavenna). Fondi FSC: 1,1 milioni di euro, costo totale 8,4 milioni di euro.

Provincia di Varese:

– Progetto ‘Fili’ – rigenerazione urbana dell’area di Busto Arsizio (VA). Fondi FSC: 26 milioni di euro.

Orlando Mastrillo
orlando.mastrillo@varesenews.it

Un cittadino bene informato vive meglio nella propria comunità. La buona informazione ha un valore. Se pensi che VareseNews faccia una buona informazione, sostienici!

Pubblicato il 07 Dicembre 2023
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Il progetto per l’area delle Nord di Busto Arsizio 4 di 5

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.