Castelli abbatte l’Alessandria in rovesciata e la Pro Patria mette in cassaforte la salvezza

La Pro Patria vince 2-1 con una doppietta dell'attaccante. Succede tutto nei primi 25', nella ripresa l'espulsione di Saporetti costringe i tigrotti a difendere il risultato in inferiorità contro l'Alessandria già retrocessa. Un punto all'aritmetica salvezza

Le foto di Pro Patria - Pro Vercelli (2-0) marzo 2024

Alessandria superata e salvezza praticamente in tasca. Al triplice fischio la Pro Patria vince 2 a 1 e sorridere dopo aver sofferto e rischiato di vivere gli ultimi 180′ di campionato al cardiopalmo.

A spegnere le preoccupazioni è il bomber della squadra, Davide Castelli (13 le reti stagioni per lui) , autore di una doppietta nei primi 25′ minuti del match al Moccagatta semideserto dopo la retrocessione dei piemontesi.

I due gol del cobra dell’area di rigore – una zampata fulminea in area e una cinematografica rovesciata – abbattono il 4231 architettato da mister Binotto (quinto mister sulla panchina grigia quest’anno) per l’Alessandria, squadra che fino all’ultimo minuto ha comunque voluto onorare la partita provando ad agguantare il pareggio per la seconda volta dopo esserci riusciti al 11′ con una spaccata in area di Mastalli.

Contro il fanalino di coda del Girone A, per i Grigi dell’Alessandria una stagione complicata prima di tutto per le vicissitudini societarie, la Pro Patria ha dovuto tuttavia soffrire non poco per potersi aggiudicare il bottino pieno, ritrovandosi costretta a difendere il vantaggio per quasi mezz’ora in inferiorità numerica a causa dell’espulsione di Saporetti per doppia ammonizione (due falli simili, uno per tempo, sulla trequarti difensivi).

La vittoria in trasferta permette ai tigrotti in classifica di salire a 46 punti, ovvero a una sola lunghezza dai posti validi per playoff (Lumezzane e Pro Vercelli) e dall’aritmetica salvezza, in questo momento a quota 47. Una soglia che potrebbe tuttavia abbassarsi a 45 già stasera in caso di sconfitta o pareggio della Pergolettese, squadra sedicesima in classifica e in campo dalle 20:45 contro la Virtus Verona. Il doppio risultato a favore dei veronesi garantirebbe infatti alla squadra di Busto Arsizio di festeggiare con due giornate d’anticipo per la permanenza nel calcio professionistico.

In caso invece di vittoria dei cremaschi, la squadra guidata da Colombo avrebbe a disposizione i due match contro Vitus Verona (a Busto Arsizio) e contro la Pro Sesto (in trasferta) per conquistare il punticino necessario per avere la matematica certezza.

Colombo esulta: “Passo importante per la salvezza. In inferiorità numerica la squadra si è unita”

RIVIVI LA DIRETTA MINUTO PER MINUTO:

Calcio Serie C: Alessandria – Pro Patria in diretta

IL TABELLINO

ALESSANDRIA-PRO PATRIA 1-2 (1-2)
Reti: 5′ pt Castelli (PPA), 15′ pt Mastalli (ALE), 25′ pt Castelli (PPA)

Alessandria (4-3-1-2): Spurio; Ciancio, Rota, Gega, Rossi (34′ pt Nunzella); Sepe (1′ st Pellegrini), Nichetti (36′ st De Ponti), Pellitteri; Mastalli; Samele (15′ st Gazoul), Siafà (15′ st Laukzemis). A disposizione: Farroni, Cusumano, Soler, Femia, Barmaz, Ndir, Foresta, Busatto, Fiumanò, Mangni. Allenatore: Binotto

Pro Patria (3-4-2-1): Rovida; Minelli, Saporetti, Moretti; Renault C. (15′ st Renault G.), Nicco, Ferri, Ndrecka; Stanzani (29′ st Bertoni), Citterio (18′ st Fietta); Castelli (29′ st Parker). A disposizione: Mangano, Vaghi, Bashi, Marano, Piran, Ghioldi, Somma, Ferrario, Curatolo. Allenatore: Colombo.

Ammoniti: Siafa (ALE), Saporetti (PPA)
Espulso: 17′ st Saporetti (PPA)

Arbitro: Ramondino di Palermo
Collaboratori: Pinna di Oristano e Aletta di Avellino
IV Ufficiale: Comito di Messina

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 13 Aprile 2024
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.