La “Giöbia” al Camelot

Festeggiamenti all’insegna della tradizione alla residenza 3SG. Appuntamento giovedì 28 gennaio

Tradizione rispettata quest’anno alla Rsa Camelot di Gallarate, l’ultimo giovedì del mese verrà bruciata nel parco della struttura la Giöbia, un fantoccio di paglia che raffigura una strega vestita di stracci il cui rogo simboleggia l’allontanamento delle forze negative dell’inverno e propizia l’avvento della primavera.
Per permettere la massima affluenza il fuoco verrà acceso al primo imbrunire e per l’occasione verranno offerti a ospiti e visitatori ottime frittelle preparate al momento e bavande calde e agli ospiti sarà poi servito il tradizionale “risòtu cunt la luganiga” (riso con zafferano e salsiccia).
La festa della Giöbia è molto sentita tutto il Varesotto e particolarmente nella città di Gallarate ed è per questo che il presidente di 3SG Liccati ha voluto che questa usanza ritornasse a far parte dei momenti di festa della struttura. Per tutti coloro che parteciperanno quindi una piacevole occasione per stare insieme in allegria, ma per gli ospiti della Rsa un valore aggiunto, una ricorrenza che porta con sé memorie di esperienze passate, ricordi che accompagnano nel cammino della vita e che è bello mantenere e tramandare.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 26 Gennaio 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.