Ritardi e treni soppressi sulla Varese-Milano

I treni hanno cominciato a essere soppressi già dalle prime ore della mattina. Particolarmente critica la situazione sul tratto Gallarate - Varese. Situazione nella norma nel corso della mattinata

Ventisette i treni in ritardo o soppressi sulla linea delle Ferrovie dello Stato Gallarate-Milano o Treviglio-Varese. Molte le segnalazioni giunte in redazione da parte dei pendolari che, alle prime ore della mattina, si sono ritrovati in stazione, in attesa di vedere partire il treno. La causa del disagio, come informano dalle Ferrovie dello Stato, è stato il formasi di ghiaccio sulla liena aera.
I primi disagi sono cominciati intorno alle 6.30 e sono durati per oltre due ore. In totale, secondo i dati forniti sempre da FS sono stati 18 i treni sulla linea Gallarate-Milano che, in entrambe le direzioni, hanno subito disagi: 11 conun ritardo medio di 15 minuti, mentre 9 sono stati soppressi. Altri ritardi, in media di 5-6 minuti, si sono verificati sulla liena Treviglio-Varese.
I minuti accumulati sono poi andati assottigliandosi nel corso della mattinata. La situazione è tornata completamente alla normalità intorno alle 10.30.
Questa le informazioni fornite da Trenitalia, ma i lettori non sono molto d’accordo e nei commenti hanno inserito i disagi subito nei diversi ritardi. Da Busto, per esempio, fanno sapere che "Ci sono stati treni soppressi sulla linea (diretto Busto Arsizio transita alle 7:58 per Milano Garibaldi), il passante che transita alle 7:45, inizialmente soppresso, poi annunciato in ritardo (circa 30 min. di ritardo all’arrivo a Milano P.Garibaldi) il passante verso Varese, fermo al binario 1 con 25 min di ritardo. Facendo media con i diretti i numeri si diluiscono».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 novembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore